Huawei P11: top di gamma si mostra in un nuovo video concept futuristico

Huawei P11 si mostra in uno spettacolare nuovo video render che ne anticipa le forme e le potenziali specifiche tecniche. Scopriamolo subito insieme.

Mentre cresce l’hype per un Huawei Mate 10 che sta catalizzando l’attenzione di tutto il mondo mobile sull’estetica e le specifiche tecniche dei prossimi top di gamma cinesi 2017 diretti concorrenti delle soluzioni Samsung ed Apple di quest’anno, spunta in rete un nuovo video concept incentrato sull’azione mobile svolta dai futuri Huawei P11 da rilasciarsi ai consumer in qualità di top-level phone a partire dal prossimo 2018.

Il prospetto offerto da questo nuovo contenuto la dice lunga sul potenziale livello di innovazione tecnica da aggiungersi al bagaglio di una società che ultimamente è riuscita quasi a portarsi in vetta a tutte le classifiche di vendita internazionali, complici terminali di alto rango concessi ad un prezzo decisamente conveniente se rapportato a quanto offerto dalla diretta concorrenza di mercato. 

Ed ecco che dopo essere passata avanti ad Apple in seconda posizione nelle classifiche di market share internazionali del comparto mobile, Huawei Technologies si prepara al prossimo step da volersi con potenziali P11 e P11 Plus dalle fattezze straordinarie e dalle caratteristiche uniche.

Secondo quanto descritto dai nuovi concept render si parlerà di un device con schermo davvero ampio che porta a zero i bordi e quindi lo spessore delle cornici a vantaggio di una superficie interattiva decisamente più ampia rispetto a quanto finora offerto con le proposte top del mercato smartphone. Sebbene la parte inferiore e superiore frontale del device riportino ancora una volta un minimo layer di cornici queste risultano trascurabili di fronte ad un terminale dal design straordinario ed unico.Huawei P11

Una delle minuscole cornici, tra le altre cose, ospiterà un potente altoparlante di sistema in configurazione stereo che di certo non dispiacerà ai cultori del sound di potenza e dell’alta fedeltà audio. Il retro del device, così come immaginato, somiglia in larga parte a quanto offerto dai render del Mate 10, dove si intravede un duplice sistema di scatto incastrato su un’isola che pare possa essere rimossa dalla back cover.

Per quanto riguarda gli aspetti puramente prestazionali si parlerebbe invece di un SoC in-house in versione Deca-Core coadiuvato dalla presenza di chip di memoria RAM integrata in banchi da ben 8GB con supporto a sistemi di archiviazione dati da 128GB eventualmente espandibili dall’esterno tramite apposito previsto slot di espansione MicroSD Card.

Lo schermo, un’unità con risoluzione d’uscita WQHD+, riporterà un fattore di forma next-gen a 18:9 con sviluppo verticale. Il sistema operativo nativo sarà, invece, Android 8.0 Oreo con previste apposte personalizzazioni proprietarie da corrispondersi ad una potenziale nuova EmotionUI 6.0 che ingaggerà una severa battaglia con i futuri competitor top-class.

Vi lasciamo con il video render per il nuovo e potenziale Huawei P11 di prossima generazione. Voi che cosa ne pensate della naturale evoluzione del comparto smartphone? Siete pronti per affrontare anche l’avvento dei sistemi a display pieghevole? Diteci pure la vostra riportando qui un vostro personale commento al riguardo.


FONTE: Youtube - Science and Knowledge
Approfondisci con: in