in ,

Huawei smartphone pronta alla rivoluzione: schermo Quad-Edge in arrivo

Huawei ha promesso una rivalsa sulle concorrenti che attualmente ricoprono le vette delle classifiche di vendita del settore smartphone in ottemperanza ai suoi programmi interni ed al business plan che, da qui a cinque anni, conta una seria rimodulazione dei mercati. Pare che la società cinese sia decisa a mantenere le promesse e, già a partire da ora, potrebbe renderci partecipi di innovazioni importanti, come un telefono Quad-Edge basato su sistema Android.

Stando alle voce, Huawei Corporation sarebbe intenzionata a provvedere al rilascio di uno smartphone che non soltanto ricalchi lo stile del già osservato Xiaomi Mi Mix, ma che introduca una seria rivoluzione sul fronte dell’usabilità del componente, con la possibilità di poter toccare con mano uno smartphone realmente Ful-Screen, dotato di un rapporto Screen-to-Body davvero impressionante.

Per realizzare i suoi proposito, la divisione smartphone di Huawei conta sulla realizzazione di uno dispositivo Quad-Edge, ovvero non soltanto un modello con prevista curvatura sferica sui lati, come per Galaxy S7 Edge, ma anche ai bordi interiori e superiori, così come dichiarato già in Novembre da un utente che aveva affermato la presentazione del nuovo prodotto per il prossimo 16 Dicembre 2016. huawei concept smartphone

Uno scienziato dei Watt Laboratory, sussidiaria di Huawei, ha confermato che il produttore si sta apprestando a presentare un telefono con sistema di ricarica super rapida entro la fine di questo Dicembre. C’è, come auspicabile, chi ipotizzi proprio lo smartphone Huawei Quad Edge come potenziale prossimo prodotto reduce di implementazioni da capogiro.

Nel corso di queste ultime ore le indiscrezioni si sono a dir poco moltiplicate, portando ad un primo verosimile prospetto su quelle che potenzialmente potrebbero essere le caratteristiche di questo nuovo smartphone, per il quale si auspica la totale assenza di componenti sul profilo frontale dello stesso.

Nessuna fotocamera, pulsante Home fisico o sensore di impronte digitali pare possa essere ospitato sul davanti. Analoghe mancanze anche per quanto concerne il jack audio per le cuffie da 3.5mm (sull’esempio di Apple con i suoi ultimi iPhone 7), ora sostituto dal nuovo standard fornito dall’USB Type-C. Tutti componenti che, eccezion fatta per il modulo camera, potrebbero trovare posto nella zona “underskin” del pannello frontale del dispositivo. Profili totalmente puliti, che fanno dell’interazione facilitata e massimizzata i punti di forza.huawei smartphone

A quanto pare, secondo le voci, Huawei avrebbe meditato a proposito dell’adozione di moduli ausiliari esterni per la fotocamera e tutte quelle componenti non immediatamente accessibili senza apposita implementazione fisica. In tal caso, sarebbe possibile prevedere l’utilizzo si soluzioni terze che, quindi, potrebbero accrescere anche il potenziale di personalizzazione ed utilizzo tramite moduli.

In attesa di una potenziale conferma sulla data di presentazione (presumibilmente il 16 di questo mese) e su nuove informazioni ufficiali provenienti dalla rete, vi invitiamo ad esprimere il vostro personale parere. Vi piacerebbe assistere all’entrata in scena di un ibrido Xiaomi Mi Mix/LG G5? A voi la parola.

LEGGI ANCHE: Huawei: batterie estreme per temperature estreme, grazie al grafene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

apple car intera

Apple Car: arrivano nuove conferme da un documento ufficiale

galaxy a5 2016

Samsung Galaxy A5 2016 riceve una patch correttiva per bug critico