Oggi è il giorno di uscita di iPhone 8. Si segna l’inizio di una nuova era per l’azienda di Cupertino. Stiamo parlando dell’immenso campo della realtà aumentata. E’ questo uno dei punti su cui l’azienda ha cercato di insistere maggiormente nel corso della presentazione dei nuovi iPhone. Bisogna dire che non è la prima volta che si parla di questo argomento in casa Apple. Erano svariati mesi che il CEO di Apple manifestava interesse verso questo particolare ambito. Secondo Tim Cook, il futuro degli smartphone e della tecnologia in generale risiede proprio in questo campo. Ed è proprio su questo che la casa della mela morsicata sta cercando di migliorare. Fino ad oggi non avevamo avuto la possibilità di vedere nulla di pratico che manifestasse l’impegno di Apple sul settore della realtà aumentata.

Ora l’esempio lampante risultano essere proprio i nuovi iPhone 8 e iPhone 8 Plus in uscita oggi. Questi saranno solo i primi due dispositivi di una serie che procederà sempre in crescita. Il prossimo sarà proprio iPhone X, in uscita il 3 novembre prossimo. Quest’ultimo risulta essere attualmente la massima espressione dell’impiego della tecnologia della realtà aumentata da parte di Apple. Bisogna dire che questo smartphone monta un sistema di riconoscimento facciale mai visto prima su un dispositivo. Si tratta di tecnologie molto avanzate. Grande merito di ciò che i nuovi iPhone possono fare va dato a due precise componenti di cui vi abbiamo parlato brevemente in un articolo pubblicato nelle scorse ore. Stiamo parlando del nuovo chip A11 Bionic e del nuovo sistema operativo iOS 11.

I due sistemi lavorano infatti di pari passo per garantire un’efficienza ottimale dei dispositivi. Il chip A11 Bionic è stato progettato proprio per supportare la realtà aumentata. La GPU ottimizzata che è stata introdotta permetterà di fare dei veri e propri miracoli. Ovviamente a coronare il tutto ci sarà il nuovo sistema operativo, iOS 11 il quale anch’esso è stato impostato in maniera da supportare la realtà aumentata al meglio. Da ora in poi i sviluppatori potranno sbizzarrirsi con le loro idee e potranno creare app davvero fantasiose grazie a queste nuove possibilità. I giochi saranno il punto forte. Se n’è data dimostrazione nel corso della presentazione. Questi risulteranno essere molto veloci e affidabili nonchè davvero molto realistici. Basterà utilizzare la fotocamera di iPhone per vedere intorno a noi paesaggi mistici e esseri futuristici.

iOS 11 toggle Wi-Fi Bluetooth
iOS 11 risulta essere il principale alleato del nuovo chip A11 Bionic. E’ grazie alla perfetta integrazione dei due sistemi che è possibile avere prestazioni super per quanto riguarda la realtà aumentata. Sono molte le App presentate che sfruttano la nuova tecnologia e molte altre sicuramente arriveranno nei prossimi mesi.

iOS 11: non solo giochi in realtà aumentata

Anche se i giochi risulteranno essere quelli che gioveranno maggiormente del supporto alla realtà aumentata, bisogna dire che altrettanto bene se la caveranno anche le altre tipologie di applicazioni. Una delle App presentate sempre lo scorso 12 settembre permette di utilizzare il nostro smartphone per visualizzare le stelle che ci circondano per scoprirne i nomi. Non si tratta di una cartina digitale ma delle stelle in tempo reale a cui sarà affiancato solamente il nome della costellazione. Pensiamo che sarà molto divertente provare questa tipologia di applicazioni. Si presume che migliaia di app di questo tipo che fioriranno nei prossimi mesi.

La realtà aumentata interesserà sopratutto l’ambito dei giochi, è qui che si manifesta la potenza dei nuovi sistemi. Ciò però non vuol dire che le altre tipologie di applicazioni verranno trascurate. Saranno infatti create milioni di applicazioni inerenti anche ad altri scopi. Un esempio è l’app presentata il 12 settembre che ci rivela le varie costellazioni che ci circondano.

Come già detto prima, tutto questo sarà possibile grazie al nuovo sistema operativo iOS 11. Un assaggio di applicazioni che sfruttavano la realtà aumentata era stato dato, infatti, anche nel corso del WWDC 2017. Quello che abbiamo visto il 12 settembre quindi, non è stato altro che la conclusione di quello che si era anticipato tre mesi prima.

Con iOS 11 è disponibile anche IKEA Place

E’ proprio nel corso della conferenza dedicata agli sviluppatori Apple, ovvero il WWDC, che era stata presentata una delle applicazioni (che sfruttano la realtà aumentata) che sicuramente in molti attendevano. Stiamo parlando dell’app del colosso di arredamenti svedese dal nome IKEA Place. Questa era stata annunciata in concomitanza con la presentazione di ARKit ed è subito stata accolta con entusiasmo in quanto rappresentava una delle prime app relative all’utilizzo della realtà aumentata. Bisogna ricordare che IKEA si sta impegnando attivamente nel corso degli ultimi mesi per rendere i suoi prodotti sempre più smart. Vi abbiamo parlato, qualche tempo fa, delle nuove lampadine compatibili con Apple HomeKit. IKEA aveva promesso che si sarebbe impegnata in questo senso anche in futuro.

IKEA
IKEA è una delle aziende che maggiormente si sta impegnando nella creazione di iniziative smart. Dopo le lampadine compatibili con Apple HomeKit arriva anche l’app compatibile con la realtà aumentata. I risultati sono mozzafiato. Da ora in poi sarà possibile provare i prodotti IKEA direttamente a casa senza dover per forza andare in negozio per prendere le misure. Se il prodotto piace può poi essere acquistato con un semplice tap direttamente da casa.

E’ così che nasce la nuova applicazione IKEA Place la quale permette di scegliere i vari prodotti presenti sul catalogo della nota azienda svedese e di visualizzarli all’interno della nostra abitazione come se fossero davvero davanti a noi. Nessuna tipo di limitazione, una semplice scansione e si potrà scegliere il prodotto che desideriamo provare. Una volta scelto potremo posizionarlo in qualsiasi modo possibile. Sicuramente è l’inizio di qualcosa di grandioso. Una nuova era per il settore dell’arredamento. Nonostante fosse stata presentata a giugno, non si è sentito parlare di IKEA Place fino al giorno di rilascio di iOS 11. Puntuale come un orologio svizzero, infatti, questa è arrivata sullo store proprio il giorno 19 settembre.

Come funziona IKEA Place con iOS 11

Il funzionamento dell’applicazione appare molto semplice ed intuitivo e utilizza l’avanzata tecnologia sviluppata da Apple per il suo nuovo sistema operativo. A ragione di ciò l’azienda svedese ha tenuto a precisare tutti i dettagli inerenti al funzionamento dell’app. Innanzitutto questa ha voluto dire che quelli che è possibile scegliere e osservare all’interno dell’app sono tutti modelli 3D dei prodotti presenti a catalogo all’interno del sito IKEA. I modelli sono tutti messi in scala in modo da apparire attraverso lo schermo nella stessa grandezza in cui apparirebbero i corrispettivi reali. I prodotti sono davvero tutti, quindi potremo scegliere tra divani, letti, sedie, tavoli, poltrone, cuscini, librerie e così via.

IKEA Place iOS 11
Il funzionamento dell’app è molto semplice ed intuitivo. Basta scegliere uno dei tanti prodotti presenti nel catalogo IKEA. Dopo averlo scelto bisognerà effettuare una scansione della stanza. Solo dopo di questa sarà infatti possibile visionare il modello 3D dell’oggetto scelto nella propria stanza. I modelli sono praticamente identici ai modelli originali e sono prodotti in scala, in modo da essere di grandezza identica a quelli veri.

Una volta scelto il prodotto che si ha intenzione di provare non si dovrà fare altro che effettuare una scansione della stanza in cui si intende provarlo. Il resto sarà fatto tutto dalla nuova impostazione per la realtà aumentata introdotta in iOS 11. Si potrà mettere l’oggetto nella posizione desiderata e spostarlo a proprio piacimento per verificarne tutte le angolazioni possibili. E’ possibile, inoltre, scattare una foto del prodotto all’interno della propria stanza per poterlo pubblicare sui social come Facebook e Whatsapp. Questo è solo l’inizio. Si presume che nel corso dei prossimi aggiornamenti saranno proposte ancora più funzionalità.

IKEA Place è attualmente disponibile solo sullo store americano

Purtroppo c’è da dire che attualmente l’app è disponibile solamente nello store degli Stati Uniti. Di conseguenza se non avete un account USA bisognerà aspettare che l’azienda svedese la renda disponibile anche per il nostro store. In questo caso non si tratta di un gioco ma di una vera e propria scommessa che IKEA ha deciso di fare con se stessa. Si tratta della prima app di questo tipo mai lanciata su uno smartphone. Lo scopo dell’azienda è quello di portare su un altro piano la vendita dei propri prodotti.

Grazie all’app si renderà più facile per gli utenti effettuare la scelta dei prodotti. Non ci sarà bisogno di andare in negozio con le varie misure, basterà semplicemente aprire lo smartphone e puntare la fotocamera nel punto dove si vuole posizionare l’oggetto. Se questo risulta consono e abbinato rispetto all’arredamento si potrà decidere di acquistarlo direttamente dall’applicazione stessa con comoda consegna a casa.

IKEA Place iOS 11 divano
Attualmente l’applicazione non è disponibile sullo store ma si presume che se farà successo arriverà in men che non si dica. Si tratta di una novità assoluta per il mondo degli arredi. Fino ad ora nessuna app permetteva di fare ciò che promette di fare IKEA Place. Ulteriori novità potrebbero arrivare con i prossimi aggiornamenti.

Siamo certi che se l’iniziativa avrà successo negli Stati Uniti, arriverà in breve tempo anche in Italia. Ma non solo, molto probabilmente anche altre aziende si impegneranno nella produzione di applicazioni analoghe. Non parliamo solo di case che si occupano del settore degli arredi ma anche di altre aziende che si occupano di altri ambiti. Come dicevamo le possibilità con la realtà aumentata sono davvero infinite e non vediamo l’ora di scoprire cosa gli sviluppatori si inventeranno per sfruttare le enormi potenzialità di iOS 11 e sorprenderci. Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti.

Fonte: Apple.com