Instagram e Snapchat rimuovono Giphy a causa di GIF razzista

Secondo quanto riportato dalla redazione di TechCrunch, i social network Instagram e Snapchat hanno entrambi rimosso la funzione sticker GIF di Giphy dopo che un utente ha scoperto che un GIF razzista poteva essere aggiunta ai post.

Instagram e Snapchat hanno entrambe aggiunto l’integrazione Giphy per le loro Storie all’inizio di quest’anno, che ha permesso agli utenti di aggiungere GIF animate ai loro post scegliendo tra la libreria del sito. L’utente di Twitter Lyauna Augmon ha pubblicato uno screenshot dell’ immagine offensiva e ha taggato il fondatore di Instagram, Kevin Systrom, chiedendo che venisse rimosso. La GIF sarebbe apparsa quando si cerca la parola “Crime”, che in italiano significa “Crimine”.

Nelle dichiarazioni rilasciate a TechCrunch, Snapchat afferma di aver temporaneamente arrestato la sua integrazione con Giphy mentre attende delucidazioni dall’azienda: “Non appena siamo venuti a conoscenza dell’episodio, abbiamo rimosso la GIF e abbiamo disabilitato Giphy fino a quando possiamo essere sicuri che questo non accadrà di nuovo. . . mentre aspettiamo il team di Giphy per ulteriori chiarimenti”, ha affermato un portavoce.

Anche Instagram ha espresso lo stesso concetto, affermando che “Questo tipo di contenuto non ha posto su Instagram. Abbiamo interrotto la nostra integrazione con Giphy mentre stiamo indagando sull’accaduto”.

Giphy permette agli utenti di pubblicare contenuti sul suo sito, e i suoi termini di servizio stabiliscono che gli utenti non sono autorizzati a pubblicare contenuti abusivi, osceni, offensivi o volgari.

In una dichiarazione ufficiale, un portavoce dell’azienda ha affermato quanto segue: “Un utente ha scoperto un adesivo GIF offensivo nella nostra libreria e lo abbiamo immediatamente rimosso in base alle nostre linee guida sul contenuto. Dopo l’indagine dell’incidente, questo adesivo era disponibile a causa di un bug nei nostri filtri di moderazione del contenuto che influenzano specificamente gli adesivi GIF. Abbiamo risolto il problema e abbiamo rimodellato tutti gli adesivi GIF nella nostra libreria. Lo staff di GIPHY sta inoltre riesaminando a mano ogni adesivo GIF e dovrebbe essere ultimato a breve.Ci assumiamo la piena responsabilità di questi recenti eventi e ci scusiamo sinceramente con chiunque sia stato offeso”.