A soli pochi giorni dalla presentazione ufficiale dei nuovi processori Intel Coffee Lake di ottava generazione per il settore dei PC Desktop, emergono in rete alcune interessanti notizie riguardo a una prossima architettura Intel. Secondo il blog Techpowerup, in un futuro prossimo, l’azienda potrebbe lanciare una nuova generazione di processori conosciuta con il nome in codice Sapphire Rapids. Questi saranno accompagnati da una nuova piattaforma chiamata Tinsley.

I due nomi in codice sono comparsi all’interno di una pagina del sito di Intel dove è possibile leggere la seguente frase: “Server and Workstation Platforms Codenamed Tinsley, including Sapphire Rapids processor“. Di per sé, il testo non rivela alcun dettaglio concreto. Conoscendo alcuni dettagli sui futuri piani di Intel, però, è possibile comunque fare delle considerazioni. In base a quanto emerso fino ad ora, la società ha in cantiere almeno tre progetti in fase di sviluppo che portano i seguenti nomi in codice: Cannon Lake, Ice Lake e Tiger Lake.

Intel Sapphire Rapids nome in codice

Sapphire Rapids: trapela il nome in codice di una nuova generazione di processori o architettura di Intel

Con tutta probabilità, queste nuove architetture dovrebbero essere lanciate sul mercato nel corso di 3 o 4 anni. Purtroppo è difficile pensare che Sapphire Rapids possa essere un nuovo processore a 10 nm, anche perché il nome in codice è completamente differente e non contiene la denominazione “Lake”. Perciò, questo particolare progetto potrebbe riguardare una nuova serie di chip realizzati tramite la tecnologia a 7 nm.

A gennaio, Intel ha rivelato che entro la fine dell’anno avrebbe annunciato una nuova gamma pilota di microchip realizzati con tale processo produttivo. In seguito, la società ha affermato di aver investito 7 miliardi di dollari al fine di aggiornare i suoi impianti. Purtroppo, il passaggio dalla produzione pilota all’immissione sul mercato di prodotti finali non è così semplice. La presunta architettura Sapphire Rapids, dunque, potrebbe debuttare non prima del 2020/21.

Ciò ci fa pensare anche alla possibilità che questi nuovi processori possano adottare un’architettura del tutto nuova rispetto alle attuali presenti nei Core che ormai occupano la fascia più alta del mercato dal 2006. Sapphire Rapids, quindi, potrebbe essere una nuova CPU a 7 nm basata su architettura Core oppure un processore sempre a 7 nm ma basato su una nuova architettura.

Intel Sapphire Rapids nome in codice

Fonte