iOS 11 Keynote 2017 WWDC

iOS 11 rappresenterà la prossima release stabile disponibile per tutti i sistemi mobile che equipaggiano un SoC con architettura a 64-bit. La Conferenza Internazionale per gli Sviluppatori Apple di quest’anno (WWDC 2017) ha contribuito a farsi un’idea precisa di quelle che saranno le novità più importanti in arrivo con le nuove piattaforme operative su iPhone ed iPad.

Il Keynote, che ha visto protagonista sul palco il CEO Tim Cook, ha esplicato in due ore quelle che saranno le migliorie e le modifiche essenziali da prevedersi con l’avvento del nuovo iOS 11. Nello specifico, le novità più rilevanti saranno 6. Scopriamole insieme.

Funzione di cattura video iOS 11

Con iOS 11, lo sviluppatore di Cupertino prevederà l’utilizzo delle funzioni di cattura schermo anche nel contesto dei contenuti video in riproduzione. Di fatto, in aggiunta alle già presenti funzioni statiche di screenshoot, sarà data facoltà agli utenti di procedere ad una registrazione in tempo reale dei contenuti in riproduzione attiva su schermo, senza l’ausilio di applicazioni esterne.

Tastiera ridimensionabile

Si tratta di una funzione particolarmente utile in tutti quei sistemi per i quali l’utilizzo single-hand non è reso possibile dall’ingombro fisico del dispositivo. Si pensi, ad esempio, al caso iPhone 7 Plus. In questo frangente, l’utente potrà ridimensionare la keyboard utilizzando il telefono con una sola mano.

Funzionalità di riconoscimento istantanea QR Code

Un’altra feature di importanza rilevante sarà corrisposta dall’utilizzo della fotocamera quale sistema di riconoscimento rapido dei codici Quick Response. Basta inquadrare l’immagine e visualizzare i contenuti correlati alle pagine web cui si viene indirizzati.iOS 11 Keynote 2017 WWDC

Integrazione Facebook e Twitter addio

Facebook, Twitter, ma anche Vimeo e Flickr non consentiranno l’integrazione diretta iOS 11, il che si traduce nella stretta necessità di provvedere ad un accesso separato alle applicazioni che prima necessitavano soltanto del fattore di riconoscimento tramite password. In questo caso, quindi, occorrerà necessariamente visitare il sito web di riferimento.

Condivisione delle password per le reti WiFi tra dispositivi

Con la nuova release di sistema tutti gli utenti potranno condividere facilmente la password WiFi anziché procedere alla digitazione ed alla memorizzazione delle credenziali di accesso sul device. Sarà sufficiente fare tap a schermo sul nome della rete autenticando i device e, dopo averne dato conferma, inviare la password in automatico.

 

Nuovi usi del chip NFC

La novità più importante, ad ogni modo, potrebbe tradursi nel nuovo utilizzo del sistema NFC per gli sviluppatori, i quali potranno gestire non soltanto le transazioni Apple Pay ma anche un maggior numero di operazioni su gadget e prodotti diversificati. Una funzione rimasta inutilizzata fin dal 2014 ed ora predisposta a nuova utilizzi così come indicato da Apple che, in proposito, ha riferito che:

“Occorre dare agli utenti informazioni più dettagliate sugli oggetti che popolano l’ambiente che li circonda”.

 A breve, comunque, dovrebbero giungere nuove informazioni dettagliate sullo sviluppo di questa tecnologia. Restate sintonizzati.

Queste sono state le novità più interessanti presentate da Apple per le ottimizzazioni da disporsi nei confronti degli ecosistemi iOS 11. Che cosa ve ne pare? Spazio a tutti i vostri commenti al riguardo.