in ,

iPhone 7: in molti lo desiderano, ma c’è qualcosa che non va

iPhone 7 ed iPhone 7 Plus sono stati due terminali che abbiamo visto in anteprima all’ultimo Keynote 2016 di Settembre e che, da un esame preliminare dell’interesse del pubblico presente, avevano dimostrato di aver realmente colto nel segno. La cosa è parzialmente vera in quanto, nonostante rientri nelle fantasie digitali di molti adepti al mondo della tecnologia, vi sono dei motivi oggettivi che allontano gli interessati dall’adozione.

I dati di mercato, in tal senso, parlano chiaro: iPhone 7 non si vende. Il motivo principale, secondo le voci, riguarda soprattutto il modello base con display da 4.7 pollici che, paragonato al modello iPhone 6S di passata generazione, non evidenzia particolari rilevanti sul profilo dei dati tecnici riscontrati. Non vi è stata, al riguardo, una killer feature o un aspetto particolareggiato dello smartphone che abbia dato luogo al salto di qualità verso le nuove generazioni di dispositivo. Un device straordinario per chi passa da un Android o un Windows Phone ai nuovi sistemi, ma nulla di più di un iPhone 6S rivisitato per i già affiliati al brand.

Stessa sorte per iPhone 7 Plus, il quale riporta un display da 5,5 pollici che si accompagna ad una fotocamera in soluzione duale ma, oltre questo, nulla di più. Un fatto che, di per se, non attribuisce valore ad un prodotto verso il quale (a fronte anche del prezzo) le attese sarebbero dovute essere ben altre.iphone 7

In molti, di fatto, si sono gettati all’acquisto dei device di generazione precedente, che pur possono contare ancora su un comparto hardware di tutto rispetto ed al sussistere delle politiche di aggiornamento software per le quali, obiettivamente, non abbiamo nulla da recriminare. A ragion di ciò, le richieste di nuovi componenti nei confronti dei fornitori sono drasticamente calate per gli ultimi iPhone.

La situazione, inoltre, non migliora sul fronte del passaggio da Android ad iOS. Si consideri, infatti, che solo il 17% dei possessori di device Android ha scelto di passare al nuovo ecosistema Apple (fonte statistica: Consumer Intelligence Research Partners). Nessuno stupore, quindi, sul fatto che molti utenti Apple si affidino addirittura all’utilizzo di ben più passate generazioni di prodotti, ne è un esempio iPhone 4S, che ancor detiene un’ampia percentuale di consensi nonostante le caratteristiche tecniche ed il supporto fino ad iOS 9 la dica lunga sulle differenze generazionali dei prodotti in questione.

Alla luce di questa trattazione, quindi, che cosa credi che debba fare Apple con il suo prossimo iPhone 8? Display OLED, scanner per le funzioni retiniche e sistemi Edge-Screen basteranno a convincere gli utenti al “fatidico acquisto”? Facci conoscere la tua opinione al riguardo.

LEGGI ANCHE: iPhone rubati e rivenduti: manager Foxconn gestiva rete criminale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…