Nuove indiscrezioni sono giunte in merito agli iPhone di prossima generazione che con il decennale della serie segneranno l’ingresso in campo di sistemi mobile a dir poco rivoluzionari e che si adegueranno anche agli standard di ricarica senza fili molto discussi nel periodo.

In Settembre quindi si potrà verosimilmente assistere alla comparsa di iPhone 7S ed iPhone 8  che riportino forme e caratteristiche davvero sensazionali. Da tempo si vocifera di fatto non soltanto su una serie ridisegnazione del design a favore di linee sottili e lisce anche sul frontale ma anche sull’implementazione dei sistemi ad induzione magnetica da volersi nei processi di ricarica senza fili.

Si tratta di sistema già sperimentati e collaudati su Apple Watch che sopraggiungeranno a macchia d’olio sull’intera line-up di futura generazione.

L’informazione è stata resa nota dal celebre analista di KGI Securities Ming-Chi Kuo che in una nota riporta i riferimenti base da volersi con la nuova tecnologia tramite un pad magnetico ad induzione che farà la sua apparizione in diretta a prossimo Keynote 2017. Ma non è tutto.

iphone 8 ricarica wireless

L’analista infatti sottolinea come questa nuova feature si possa rendere adatta al soddisfacimento di un nuovo disegno che implichi sostanziali cambiamenti lato hardware. In considerazione del fatto che il processo di ricarica iPhone senza fili genera un eccesso di calore Apple potrebbe ingegnarsi alla creazione di un apposito sistema di protezione su foglio aggiuntivo in lamina di grafite che punti ad offrire adeguata protezione alla circuiteria interna del display touchscren.

Ad ogni modo l’utente non avrà modo di accorgersi di queste modifiche visto e considerato che per l’applicazione del prodotto non si conta su una modifica estetica o su un aumento significativo di spessore rispetto all’attuale generazione.

Come anticipato nel corso degli ultimi giorni inoltre iPhone 8 potrebbe conoscere un sostanziale ridisegnazione del design a favore di un sistema di contatto che preveda la rimozione dei tasti fisici superficiali ora integrati direttamente sotto il display sia per il Tasto Home che per il sensore Touch ID.

Quest’ultimo infatti troverà posto in configurazione underskin rispetto al display OLED previsto. Una tecnologia che potrebbe influire sensibilmente sul prezzo di vendita per il quale si prevede una maggiorazione stimata variabile dai 5 ai 10 dollari. Il nuovo modello, così come già visto, potrebbe infatti riportare un costo superiore ai $1.000.

E tu che cosa ne pensi di queste ultime innovazioni Apple? Ti piace l’idea di un terminale piatto senza pulsanti che offra un sistema intelligente di ricarica senza fili? Quanto saresti disposto a spendere? Rispondi utilizzando l’apposito box dei commenti.

LEGGI ANCHE: iPhone 8 potrebbe avere un prezzo superiore ai 1000 dollari, ecco le specifiche