in ,

iPhone 8: Apple posticipa l’uscita del prossimo top di gamma

iPhone 8 pare debba essere un nome che la società di Cupertino voglia rendere memorabile e, pertanto, il destino del nuovo prodotto pare sia diverso da quanto auspicato nel corso di queste ultime settimane che hanno visto la prepotente presa di posizione di tutti coloro che si aspettavano di certo l’uscita del nuovo device in tempi utili per la prossima estate.

Benché i presupposti per avere, già per tempo, un device davvero straordinario di fatto ci siano, l’azienda intendere puntare il tutto per tutto sul fronte dell’implementazione top di gamma e sulla qualità, senza lasciare nulla al caso. I timori circa un potenziale rinvio a data da destinarsi al prossimo autunno, quindi, sono ben che fondati.

Le fasi di completamento di quello che sarà un device che segnerà il decennale della serie richiederanno un maggior spreco di tempo ed una dedizione tale da contrastare a testa alta l’avanzare di un Galaxy S8 che, sul piano dell’immagine e dell’affidabilità, ha molto da farsi perdonare a fronte di un Note 7 che ha gettato il diretto competitor sull’orlo del baratro digitale.iphone 8

iPhone 8, pertanto, dovrà essere un device eccellente, con alle spalle gli ultimi ritrovati della tecnologia ed una serie di novità che vertano tanto sul piano hardware che su quello software e che, per cui, consentano di prendere le distanze da una Samsung che, nonostante tutto, staglia ancora in vetta alle classifiche, che vedono anche una prepotente presa di posizione delle cinesi Oppo, Vivo e Huawei.

Una delle ragioni del rinvio, da posticiparsi in autunno in concomitanza con il periodo che solitamente vede il Keynote Apple per ii nuovi iPhone, potrebbe essere verosimilmente dovuto alla necessità di provvedere ad un’implementazione mirata delle ultime tecnologie ad intelligenza artificiale iPhone 8. Qualcosa di veramente avanzato, che pertanto rende impossibile procedere ad un’accelerazione sui tempi di rilascio. Di fatto, in una recente intervista, il CEO Apple Tim Cook si è espresso dicendo che:

L’IA evoluta verrà usata in modo che la maggior parte delle persone non debbano neanche pensare. Lo smartphone lo farà al posto loro, ci sarà un futuro incredibile per questa novità!

Un’affermazione ben radicata e che, nell’ottica delle ottimizzazioni previste, rende bene l’idea della necessità di un lasso di tempo più ampio. Perfezionare tale tecnologia Apple potrebbe significare un vero punto di svolta.

Per non parlare poi della necessità di provvedere alla creazione di display flessibili, il che richiede di certo uno studio approfondito della materia ed una batteria di test che consentano di realizzare un prodotto commercialmente valido ed affidabile sotto il profilo dell’usabilità e della sicurezza. Una soluzione che si accosterà, inoltre, a quanto previsto per il prossimo Samsung Galaxy S8.iphone 8

La richiesta di tempo aggiuntiva, tra l’altro, vede un sostanziale appaiamento d’azione sia per Samsung che per Apple, visto che per la stessa società sudcoreana si è più volte affermato che il prossimo flagshi killer dovrà essere obbligatoriamente rinviato a data post-Mobile World Congress 2017, il quale aprirà le porte il prossimo 25 Febbraio 2017 nel teatro espositivo di Barcellona.

AL vaglio di Apple, inoltre, la necessità di procedere ad un’implementazione innovativa per i nuovi display OLED, dovuti dalla stessa Samsung, concepiti al fine di portare una parvenza di realtà aumentata iPhone 8. Siete pronti ad abbandonare le attuali generazioni di prodotto peri nuovi top-end? iPhone 7, in effetti, differisce poco dalla generazione precedente. Riuscirà Apple a stupire il pubblico? Facci conoscere la tua personale opinione.

LEGGI ANCHE: iPhone 8: i nuovi modelli OLED segneranno vendite senza precedenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…