in

iPhone 8: partita la produzione dei circuiti stampati flessibili | Rumor

I fornitori di Apple avrebbero dato inizio alla produzione dei circuiti stampati da integrare nel prossimo iPhone 8

L’annuncio ufficiale del nuovo iPhone 8 si avvicina sempre di più. Apple, quindi, deve iniziare al più presto la produzione in massa. Secondo le ultime indiscrezioni e seguendo un po’ i precedenti keynote, lo smartphone dovrebbe essere annunciato ufficialmente, salvo imprevisti, a settembre. Per poter realizzare la parte tecnica del device, c’è bisogno di costruire i vari circuiti stampati flessibili prima che la produzione di massa vera e propria inizi.

Apple si affida a diversi fornitori per realizzare i suoi prodotti, dunque non vi è esclusivamente uno. In questo modo, l’azienda di Tim Cook riesce ad acquistare ogni singolo componente a prezzi più convenienti. Essa, poi, acquisisce una maggiore efficienza dato che i vari fornitori si fanno concorrenza. Secondo le ultime informazioni emerse in rete, Apple avrebbe investito vari milioni di dollari per procedere con la realizzazione di circuiti stampati per l’iPhone 8.

iPhone 8 circuito stampato flessibile

iPhone 8: Apple avrebbe investito del denaro per la realizzazione dei circuiti stampati

Dato che sono attesi numerosissimi ordini del nuovo melafonino, poiché rappresenterà il 10º anniversario di iPhone, l’azienda di Cupertino avrebbe deciso di sborsarli di tasca propria. I macchinari necessari per costruire i circuiti stampati non verranno impiegati dalla stessa Apple. Questi, infatti, verranno impiegati dai produttori a cui si affiderà per velocizzare e accrescere la capacità produttiva della componente hardware.

Tale investimento sarebbe avvenuto, secondo alcune fonti, per velocizzare la produzione del nuovo iPhone 8 visti tutti i presunti problemi riportati nelle varie indiscrezioni. Quest’ultimo dovrebbe essere l’ultimo step necessario per raggiungere la produzione di massa del tanto atteso smartphone iOS.

Nelle ultime settimane, sono trapelate sul web numerosissime informazioni riguardo il terminale. Ad esempio, non è ancora chiaro se Apple abbia deciso di mantenere il lettore di impronte digitali sulla parte frontale (all’interno del pulsante Home di forma circolare) oppure implementarlo all’interno dello schermo.

Alcune fonti addirittura sostengono che la società di Cupertino potrebbe rinunciare al tanto amato sensore Touch ID. Questo, infatti, potrebbe essere sostituito da una fotocamera che permetterebbe il riconoscimento facciale 3D così da poter sbloccare l’iPhone 8. Naturalmente, quanto riportato sono soltanto delle indiscrezioni. Non ci resta che attendere, dunque, l’uscita del nuovo smartphone per settembre.

iPhone 8 circuito stampato flessibile

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Wind Smart 7 Limited Edition

Wind Smart 7 Limited Edition: 400 minuti e 4 GB di Internet a soli 7 euro!

Offerte Estero 3 Italia luglio 2017

Offerte Estero 3 Italia: tre promozioni con minuti e 1 GB a soli 5 euro