iPhone 8 design

Cresce l’hype attorno ad un iPhone 8 che promette di rivoluzionare seriamente il segmento mobile phone di prossima generazione. In ultima analisi è balzata agli onori della cronaca la notizia che riporta i dettagli circa il design definitivo del prossimo flagship killer da presentarsi in sede di Keynote 2017 nel corso del prossimo mese di Settembre 2017.

Il firmware del nuovo HomePod, lo speaker intelligente che la compagnia lancerà sul mercato nel corso dei prossimi mesi, ha contribuito a fornire interessanti dettagli in merito agli aspetti costruttivi iPhone 8 ed al suo fattore di forma.

Gli sviluppatori, di fatto, hanno potuto raccogliere una serie interessante di nuove informazioni che si sono tradotte nelle scoperte che riportano la mancanza del Touch ID fisico e la presenza, invece, di nuove dotazioni di sicurezza come i sistemi di scansione intelligente del volto e la funzione PealrID che li governa. 

Tra le altre cose giungono anche nuove conferme in merito alla feature tap to wake che consentirebbe di risvegliare iPhone 8 tramite un semplice tap quando posto in stato di standby su una superficie. Un comportamento che, in quest’ultimo caso, ricalca appieno le funzionalità già viste ed osservate con i device appartenenti agli ecosistemi Windows Phone. 

Altre linee di codice rivelano chiaramente l’implementazione delle funzioni di ricarica rapida iPhone 8 e nuovi sistemi per la ricarica induttiva senza fili che consentirà di ottenere libero accesso alla porta Lightning per il collegamento di auricolari ed altri accessori. iPhone 8 design

Il codice sorgente di HomePod, tra l’altro, ha contribuito a dare un’idea circa il design iPhone 8 che, secondo quanto riferito apertamente dagli sviluppatori, si conferma in linea con le indiscrezioni del periodo e le varie immagini prototipo che si sono susseguite nel corso degli ultimi mesi.

Le righe di codice lasciano intuire la presenza di uno smartphone borderless in cui lo schermo occupa la maggior parte della superficie frontale lasciando spazio soltanto ad un piccolo frame di cornici lungo il profilo frontale superiore, dove sono ospitati i sensori camera, l’auricolare ed i nuovi sistemi di scansione intelligente per le iridi e il facial recognition 3D.

Importante è l’assenza del classico tasto fisico Home con tanto di Touch ID incorporato per la scansione intelligente delle impronte digitali che, secondo quanto riferito, potrebbe essere sostituito con un riferimento virtuale sempre attivo che non consuma batteria in luogo dell’implementazione delle nuove unità di visualizzazione in tecnologia OLED low-energy che caratterizzeranno il prossimo iPhone 8.

In particolare, si tratterà di uno schermo ad altissima definizione (2438×1125 pixel) che permetterà di fruire al meglio i contenuti indirizzati al comparto della realtà aumentata, verso cui Apple sta giocando una partita importante che prevederà anche l’implementazione di sistemi dual-cam che consentano un’esplorazione 3D degli ambienti virtuali e l’utilizzo di visori ad hoc da abbinare allo smartphone. 

Queste sono le ultime informazioni chiave giunte ufficialmente in redazione. Da qui alla presentazione ufficiale dei nuovi dispositivi Apple il passo è breve. Seguici per ulteriori informazioni ed approfondimenti sui nostri canali e non perderti tutte le anticipazioni sulle novità in arrivo per iOS 11 ed i futuri top di gamma Apple. La società ha sicuramente in serbo qualcosa di particolare per rilanciare le sorti di un settore che la vede ultimamente favorita sul piano delle vendite. 

FONTE