iPhone 8 assieme alla controparte Samsung Galaxy S8 è senz’altro uno dei terminali top di gamma più discussi di questo 2017. Di fatto Apple deve operare un riscatto alla sua immagine minata ad un iPhone 7 che di certo non ha introdotto un grosso cambiamento rispetto alla generazione precedente.

Benché Apple mantenga come al solito il totale riserbo sugli ultimi ritrovati tecnologici del comparto smartphone non è difficile auspicare alle speranze di un nuovo sistema di ricarica wireless che nel periodo ha popolato le pagine web delle varie testate giornalistiche ed i forum.

In merito alla ricarica wireless iPhone 8 si è fatto un gran discutere ed i rumor sembra non placarsi ed anzi accolgono ora nuovi protagonisti come Broadcom, rientrata ora nelle affermazioni del noto analista  di JP Morgan, Harlan Sur.

Ad ogni modo non si è parlato in modo dettagliato sulle tempistiche di intervento da parte della società terza nel processo di integrazione delle nuove tecnologie che verosimilmente potrebbero non giungere in tempo per il Keynote 2017 che porrà in luce il nuovo device voluto per il decennale della serie.

Di fatto ancor più credibile pare la possibilità di realizzare supporti integrati made in Qualcomm, che già collabora da un biennio allo studio per l’implementazione delle nuove componenti. Ulteriori partner accreditati sarebbero anche da riscontrarsi nelle personalità di Lite-On Semiconductor , MediaTek , Foxconn , Pegatron , e Luxshare.Apple iPhone 8

Secondo le opinioni dell’analista vi sarebbe attualmente in studio un sistema di ricarica wireless personalizzato da implementare in ambito mobile ma per il quale non si riporta al momento nessun dettaglio.

Si tratta di funzioni che stanno popolando i circuiti di indiscrezione per il nuovo iPhone 8 2017 previsto in uscita per la seconda metà dl quest’anno. Allo stato attuale resta da capire se Apple possa optare o meno per un sistema di tipo induttivo che punti al contatto diretto con la base di ricarica o su un nuovo e rivoluzionario sistema di risonanza a lungo raggio che consenta una ricarica totalmente indipendente.

Al momento, comunque, si stanno ancora definendo i parametri qualitativi per questa nuova implementazione, per la quale si è data effettiva applicabilità in successivi frangenti e quindi per potenziali nuovi iPhone da rilasciarsi solo negli anni a venire.

Tra le altre potenziali possibili feature a corredo del terminale non si possono non citare i nuovi sistemi di visualizzazione OLED Edge-to-Edge forniti da Samsung Display, una nuova struttura in vetro da porsi in sostituzione del classico alluminio e l’estromissione completa del tasto Home che porterà tutte le funzioni di scansione ed accesso ai menu direttamente al display su Function Area.

In questo contesto si è discusso anche dell’ormai conclamata estromissione del jack cuffie da 3.5mm, della nuova Dual Cam e di una nuoca Logic Board che garantisca un utilizzo più oculato delle risorse energetiche del device. E voi utilizzate le tecnologie di ricarica senza fili? Che cosa ne pensate al riguardo? A voi tutti i commenti.

LEGGI ANCHE: Apple entra a far parte del Wireless Power Consortium: ricarica wireless per iPhone 8?