Con iPhone 7 Apple non è di certo riuscita ad ottenere il tanto atteso salto di qualità e la soddisfazione di clienti che quanto meno si sarebbero aspettati un decisivo cambiamento in merito all’adozione del design. Con iPhone 8, il quale segna il decennale della serie, la software house di Cupertino potrebbe rifarsi scontrandosi a viso aperto con un Galaxy S8 che deve ancora segnare il ritorno in grande stile di una società che con Note 7 è andata in contro al disastro più totale.

Nelle intenzioni della società di Tim Cook vi sarebbe l’introduzione di alcune migliorie tecniche ed estetiche rilevanti e che di certo non dispiaceranno a tutti coloro che sono adepti al mondo dei prodotti Apple. Se tutte le indiscrezioni del periodo venissero confermate ci si troverebbe in effetti di fronte ad un vero e proprio smartphone rivoluzionario.

Le speculazioni emerse a proposito di iPhone 8 nel periodo contano sulla presenza di un comparto hardware di tutto rispetto, forte della presenza dei nuovi ritrovati SoC della taiwanese TSMC per i processori della serie A11 ed una dotazione estetica davvero incredibile. Secondo quanto riferito, infatti, ci si potrebbe trovare di fronte ad un device che offre una scossa realizzata in un mix di vetro e metallo per i profili e con anche un sistema interno realizzato con strato laminato di grafite per una gestione intelligente del calore in eccesso così come visto nel corso di questi ultimi giorni.iPhone 8 design

Per quanto riguarda le specifiche iPhone 8 si parla anche si un nuovo sistema ultra-sottile in grado di realizzare un profilo completamente liscio con pulsante Home e Touch ID Sensor completamente implementati embedded sotto lo schermo. Unitamente a queste caratteristiche le aspettative degli utenti potrebbero essere soddisfatte anche in merito al nuovo sistema di impermeabilizzazione basato su standard IP68, il che garantisce piena operatività ed immunità alle polveri sottili ed alle immersioni nei liquidi per un’altezza massima di 1,5 metri e per un tempo limite di 30 minuti.

L’evento annuale da tenersi nel contesto del Keynote autunnale di Settembre 2017 potrebbe, secondo l’opinione di molti, lasciare il posto ad una distribuzione anticipata del terminale rispetto alla consueta road-map di rilascio del prodotto per il mercato consumer.

Secondo recenti indiscrezioni si pensa anche che il display iPhone 8 possa riportare la presenza di un pannello OLED con design Edge del tutto simile al Galaxy S7 Edge ed in questo caso la presenza di un sistema plastico di rivestimento al posto del sopra citato profilo in metallo. Rimane ancora occulto il riferimento alla risoluzione d’uscita del pannello, sebbene siano in molti a professare la realizzazione di un sistema che garantisca una visualizzazione di livello superiore rispetto agli attuali top di gamma Samsung Galaxy S7 ed S7 Edge. iPhone 8 design

In considerazione del fatto che le attuali proposte sudcoreana offrono un livello qualitativo basato su standard QHD è di certo auspicabile la presenza di un modulo 4K che, come più volte espresso dallo stesso Tim Cook, punti ad un utilizzo esteso anche al comparto della realtà virtuale.

Un’altra funzione che di certo ha attirato l’attenzione dei seguaci del brand è la presenza del sistema di ricarica rapida che ormai da anni popola l’emisfero Android e che potrebbe presentarsi per la prima volta in esclusiva anche su iPhone 8.

Ad ogni modo Apple è di certo famosa per la sua decisa riservatezza nel contesto della divulgazione delle specifiche per i suoi terminali ed è pertanto plausibile prevedere una tecnologia di ricarica rapida che prenda notevolmente le distanze dalla concorrenza che con la prossima revisione di Quick Charge 4.0 su Galaxy S8 punta a garantire un 50% di ricarica in 15 minuti. Apple potrebbe puntare più in alto? Lo scopriremo a tempo debito.iPhone 8 Touchbar

La maggior parte delle voci, tuttavia, impallidiscono al cospetto di una potenziale kilelr feature che potrebbe di fatto risultare la discriminante essenziale per l’adozione del dispositivo. Stiamo parlando della presenza di una mini Touchbar interattiva. Si tratta di un sistema del quale abbiamo già parlato in occasione dell’esame del MacBook Pro 2016 e che nel contesto degli smartphone potrebbe garantire un livello d’interazione decisamente fuori dagli schermi.

Sebbene allo stato attuale si tratti di pure e semplici indiscrezioni è bene notare che Apple possiede già le tecnologia hardware e software necessarie per provvedere ad una simile implementazione e pertanto non è difficile pensare che anche gli altri competitor possano in futuro prevedere implementazioni simili, in luogo di un deciso aumento della produttività che acquisterebbe ancora più senso in tutti quei sistemi che prevedono funzioni Continuum Like.

iPhone 8 è ancora ben lontano dalla sua data di presentazione ufficiale ma le voci in merito alle specifiche ed alle caratteristiche del device si fanno via via sempre più incisive e delineano il profilo di uno smartphone che potrebbe segnare una decisiva rottura con il passato. I rumor sono decisamente incoraggianti. Riusciremo ad apprezzare quanto manifestato dagli analisti nel corso di questi ultimi mesi? Lo scopriremo nelle fase pre-Keynote 2017 e nel corso dell’evento. Nel frattempo rilascia pure la tua personale interpretazione dei fatti.

LEGGI ANCHE: iPhone 8: produzione anticipata con scanner dell’iride