Nella giornata di oggi 12 Settembre 2017 Apple Corporation si porterà alla presentazione ufficiale delle nuove unità mobile phone iPhone 8, meglio identificate con il nome commerciale di iPhone X allo scopo di celebrare il decennale della serie di smartphone che ha conquistato un’intera generazione di fan.

L’avvento di queste nuove soluzioni, in luogo di tutte quelle che sono state le anticipazioni del periodo, porterà ad un serio ridimensionamento dell’opinione comune in merito alle innovazioni proposte da una compagnia che quest’anno si renderà protagonista di un decisivo salto di qualità rispetto alla precedenti generazioni di prodotto.

Nel corso di queste ore nuove immagini emerse online direttamente dalla sala riunioni di Foxconn hanno fornito nuove interessanti conferme in merito ad un progetto identificato con il nome in codice Cyclops, in riferimento ad un terminale che tutto vede e tutto ricostruisce.

Di fatto, uno dei punti cardine del nuovo progetto iPhone X è proprio l’analisi facciale e la promessa di un sistema in grado di valorizzare al meglio le tecnologie assistive legate alla realtà aumentata integrata, i cui potenziali risvolti circa l’usabilità sono stati presi in esame in un nostro recente post dedicato.iphone 8

L’occhio digitale pronto a rispondere all’interazione utente non potrà essere ingannato e di fatto corrisponderà ad un’opzione che anticipa di due anni la concorrenza di mercato che già adotta soluzioni simili. Questo quanto riferito ufficialmente dagli analisti di KGI Securities, che riscoprono nei nuovi sistemi intelligenti Facial Recognition tutta l’innovazione ed il progresso tecnico messo in campo dagli ingegneri Apple.

L’indicazione del nome in codice Cyclops è ancora tutta da verificare, ma resta il fatto che all’utente sarà data facoltà di beneficiare di nuove funzioni Smart che mirano a semplificare l’interazione e migliorare notevolmente l’esperienza utente.

Tra queste funzioni direttamente correlate all’utilizzo delle nuove soluzioni di scansione facciale 3D vi sarebbe Animoji, ovvero sia una feature che partendo dall’analisi del volto si rende automaticamente in grado di proporre emoji ad hoc che rispecchiano il nostro attuale stato d’animo. Una feature grossolana, inutile? Lasciamo a voi l’onere di valutare la situazione.

Di fatto, ad ogni modo, l’implementazione di una funzionalità simile potrebbe giocare a vantaggio di Apple e di tutti quegli utenti che si affidano agli algoritmi semplificati di intelligenza artificiale che di certo rendono più agevole e divertente l’interazione mobile. Una killer feature iOS 11 offerta in esclusiva con le nuove soluzioni top di gamma? Lo scopriremo a breve.

Nel frattempo cresce anche l’entusiasmo per la quinta generazione di Apple TV che porteranno all’implementazione delle tecnologie di visualizzazione 4K con supporto al formato HDR. Prodotti che abbiamo preso in esame nel corso di questi giorni e che richiederanno specifici requisiti minimi per offrire il meglio dello streaming video sul web.

Nel contesto del Keynote, tra l’altro, Apple non si farà mancare nemmeno l’occasione di presentare le nuove piattaforme indossabili smart di terza generazione per Apple Watch che quest’anno introduce il supporto diretto alle comunicazioni mobile veloci in standard 4G LTE. 

Ad ogni modo la scena sarà occupata centralmente dai nuovi iPhone X, i quali si porteranno ad un nuovo livello di design conferito dalla presenza di uno chassis in vetro che introduce la possibilità di contare sulle nuove soluzioni di ricarica wireless ad induzione magnetica e nuove varianti che introdurranno anche versioni top di gamma equipaggiate con ben 512GB di storage memory integrato senza supporto esterno per l’espansione di memoria.iPhone 8 AR

Lato hardware si potrà contare sulle nuove piattaforme intelligenti con processo produttivo a 10 nanometri per i SoC realizzati da TSMC, fornitore ufficiale delle nuove soluzioni a microprocessore della serie A11 2017. Anche quest’anno il comparto camera conterà sull’implementazione in duplice obiettivo e sull’utilizzo di una terza fotocamera da utilizzarsi negli ambienti AR Smart.

Il display OLED, fornito ufficialmente da Samsung, sarà supportato lato software dalla nuova modalità anti burn-in prevista per iOS 11 ed offrirà il valore aggiunto di un componente che scala verso l’alto il fattore qualità proponendosi in un taglio dimensionale che privilegia un’ampia superficie d’interazione borderless in cui trova spazio una matrice da 5.8 pollici a risoluzione 2.436×1.125 pixel.

Lo schermo, contrariamente ai rumor del periodo, non offrirà tuttavia un’implementazione in-screen per le opzioni di accesso intelligente Touch ID, che probabilmente saranno nuovamente implementate a bordo del terminale prevedendo una diversa disposizione spaziale.

A tal proposito si è indicata l’installazione diretta su tasto di accensione, mentre altri prediligono invece un’implementazione sul retro-scocca. Al momento, le informazioni al riguardo sono decisamente sommarie e tutto verrà chiarito nel giro di qualche ora. Nel frattempo, ecco come potrebbe presentarsi il prospetto tecnico del nuovo flagship killer in arrivo.

Scheda Tecnica iPhone 8/iPhone X – Provvisoria

Display: Pannello Capacitivo OLED Multi-Touch Edge-to-Edge (per tutte e tre le versioni previste) con tecnologia Super AMOLED Display e diagonali da 4.7, 5.5 e 5.8 pollici con risoluzione d’uscita @2.800×1.242 pixel e cornici ridotte al minimo (bezelless design)

Processore: TSMC A-11 + coprocessore M-11 a 10 nanometri

Memoria RAM: 3-4GB

Memoria ROM: 32/128/256GB senza slot esterno per l’espansione

SIM Card: Nano-SIM

Fotocamera Principale Posteriore: 12+12 Megapixel Dual-Lens con tecnologia di stabilizzazione ottica di immagine (dual-OIS), HDR, sistema di messa a fuoco automatica, registrazione video 4K e fotocamera digitale con funzionalità 3D-ready per la gestione degli ambienti Augmented Reality

Fotocamera Principale Anteriore: 8 Megapixel

Fotocamera Secondaria Anteriore:  da utilizzarsi quale sistema di riconoscimento facciale 3D per autenticazione

Sensoristica: Luminosità ambientale, Proximity sensor, scanner biometrico per le impronte digitali su Function Area, accelerometro, giroscopio, bussola, IRIS Scanner, Wireless Charger

Altro: Assenza di pulsanti fisici sul frontale, sistema di impermeabilizzazione IP68 (1.5 metri di profondità per un massimo di 30 minuti in acqua), assenza jack cuffie analogica da 3.5mm

BatteriaDa definire

Sistema Operativo: iOS 11

Prezzo al lancio: superiore ai €1,199 per la variante base

Seguici all’interno del nostri canali per le informazioni in diretta dall’evento che partirà dalle ore 19:00 italiane della giornata di oggi 12 Settembre 2017. Resta sintonizzato e segui con noi l’evento ufficiale di presentazione iPhone 8.

FONTE