iPhone X: pre-order tutto esaurito, nuovo successo storico in casa Apple

Il nuovo Apple iPhone X ha fatto letteralmente il tutto esaurito nel circuito vendita al pre-order. Ma vediamo di esaminare a fondo la situazione.

Apple Corporation, leader internazionale nel merchandising di prodotti e servizi legati al segmento consumer dell’elettronica e dell’informatica, ha presentato quest’anno i suoi iPhone X celebrativi del decennale della serie ponendo l’apertura di un mercato secondario collocatosi a breve distanza da quello volutosi con un iPhone 8/iPhone 8 Plus per il quale la compagnia di Cupertino si sarebbe senz’altro attesa di più.

Ad ogni modo, pare che le sorti della situazione stiano per ribaltarsi in positivo già dalle prime fasi di un avviato pre-order iPhone X che nelle prime ore della giornata di ieri, 27 Ottobre 2017, ha visto un tutto esaurito davvero inatteso che ha portato ad uno slittamento dei tempi di spedizione fino ad ulteriori 5-6 settimane, contro ogni iniziale previsione che aveva visto pareri discordanti e poco rassicuranti da ogni dove.

Dalle ore 9.00 della giornata di ieri, di fatto, le prenotazioni di iPhone X hanno generato un’adesione senza precedenti e costretto gli addetti ai lavori a posticipare contestualmente l’invio delle unità che in poco più di un’ora hanno fatto il tutto esaurito.iPhone 8 vendite rilento

Comunque sia, tale avvicendamento necessita di una doverosa precisazione basata su quelle che sono state le voci recentemente sollevatisi a proposito delle forniture. Infatti, al momento non si hanno a portata di mano i dati sui volumi di effettiva disponibilità delle unità e, pertanto, la situazione posta in evidenza dall’apertura del circuito di pre-order potrebbe descrivere uno scenario totalmente differenze e senz’altro al ribasso delle aspettative di vendita della casa madre di Cupertino.

Ad ogni modo, questa situazione gioca senz’altro a favore di una società che insedierà iPhone X sul mercato di vendita ufficiale a partire dalla data del prossimo 3 Novembre 2017, e quindi perfettamente in linea con le tempistiche di recapito previste per le adesioni al pre-order. Apple prevede quindi di portarsi a nuovi traguardi di vendita, nonostante le critiche mossegli al cospetto di terminali giudicati non idonei rispetto ad una concorrenza che ha invece rivoluzionato un intero settore. KGi Security, ad esempio, ha criticato la disponibilità marginale di unità al lancio (2-3 milioni da portarsi poi a 25-30 milioni entro fine anno).

Dall’altra parte della barricata, invece, vi sono aziende convinte del fatto che Apple sia destinata a registrare un successo senza precedenti sulla falsa riga di quello avutosi in occasione dell’apertura del mercato di vendita per iPhone 6. Un fatto che, in questo caso, potrebbe verosimilmente giustificarsi a fronte di un gran numero di innovazioni iPhone X che hanno permesso di prendere le distanze da qualsiasi altra proposta della compagnia e della stessa concorrenza diretta di mercato.

Comunque sia, in tal caso la sorte gioca a sfavore delle vendita di iPhone 8 ed iPhone 8 Plus che rischiano seriamente di passare in secondo piano di fronte allo strapotere di un prodotto di eccellente fattura, frutto delle ultime innovazioni tecniche dei comparti hardware e software correlati. Allo stato attuale, non abbiamo dati precisi per stilare un andamento affidabile del circuito vendita, né tanto meno è possibile prevedere una metrica di giudizio sommario in luogo di un mercato decisamente altalenante.

Il fatto che i tempi di consegna previsti siano slittati da 3 a 6 settimane non concorre inoltre a fare chiarezza in merito all’andamento del volume di vendita per il circuito al pre-order. Per iPhone 8 ed iPhone 8 Plus non si è andati oltre le 2 settimane, tenuto conto degli operatori e delle varie catene di distribuzione al dettaglio. 

Riguardo iPhone 8 ed iPhone 8 Plus è stato concesso un primo profilo del mercato vendite ad opera del Consumer Intelligence Research Partners, che ha cercato di delineare l’andamento delle vendite risultato tutt’altro che all’altezza delle aspettative.iPhone X vs iPhone 8 vendite

Stando ai dati forniti dal CIRP, pare che iPhone 8 e versione Plus abbiano rappresentato soltanto il 16% di tutto il volume di vendita dei telefoni della compagnia nel precedente trimestre. Si tratta di una sostanziale ed importante differenza con iPhone 6S e 6S Plus che, invece, avevano meritatamente raggiunto la vetta del 24% lasciando poi il posto ad un interessante 47% di iPhone 7 ed iPhone 7 Plus.

Per quanto riguarda iPhone X si attende un aggiornamento sui dati ed un ragguaglio esaustivo sul volume iniziale di unità concesse dalla compagnia al pre-order, in considerazione del fatto che allo stato attuale le indicazioni sono fin troppo scarne per concorrere a generare un report affidabile. Una domanda, comunque, sorge spontanea: “Il fatto di aver portato iPhone X all’attenzione del pubblico potrebbe risultare controproducente per lo sviluppo di un mercato iPhone 8 ormai allo stallo?“. Ai posteri l’ardua sentenza. Per il momento non possiamo far altro che prendere visione del datasheet tecnico del componente ed attendere dati ufficiali in merito all’andamento del circuito vendita. A voi tutte le considerazioni sull’argomento.

Scheda Tecnica Completa Apple iPhone X

iPhone X confezione vendita
 

Display: Pannello Capacitivo Multi-Touch OLED Screen True Tone Super Retina HD Resolution borderless con diagonale da 5.85 pollici @1125 x 2436 pixel e densità di punti di 459ppi con rivestimento protettivo in vetro anti-graffio, supporto alla gamma cromatica estesa P3 ed all’HDR 10/Dolby Vision e 3D Touch System

Processore: Exa-Core System Apple A11 Bionic con architettura a 64-bit (2x Monsoon + 4x Mistral) + Co-Processore Matematico M11

GPU: Tri-Core proprietaria

Memoria RAM: 3GB

Memoria ROM: 64/256GB non espandibile 

SIM Card: Formato Nano-SIM

Fotocamera Posteriore: 12 Megapixel con tecnologia di stabilizzazione ottica di immagine (OIS), HDR e sistema di messa a fuoco automatica @f/1.8, zoom ottico 2X, Flash LED Quad-Tone e sistema di messa a fuoco a rilevazione di fase. Modalità video fino a 240fps @1920x1080pixel e 24/30/60fps in 4K

Fotocamera Secondaria Anteriore: 7 Megapixel con FF @f/2.2 con supporto HDR

Connessioni: 4G LTE, WiFI ac doppia banda 2.4GHz/5GHz, NFC (limitato ad Apple Pay), Bluetooth 5.0 e Lightning Port, GPS con GLONASS Geo-System, BeiDou System e Galileo GPS

Sensori: Luminosità ambientale, Proximity sensor, Face ID, accelerometro, giroscopio, bussola

Dimensioni: 143.6 x 70.9 x 7.7 mm

Peso: 174 grammi

Batteria: non removibile con funzione ricarica rapida Fast Charging (50% in appena 30 minuti) ed autonomia di 60h in riproduzione musicale e 21h di comunicazione 3G

Sicurezza: scanner 3D IR Blaster intelligente integrato per il volto con True Depth Technology, Certificazione di impermeabilità secondo standard IP68 (30 minuti di esposizione ai fluidi in immersione per profondità massime di 1,5 metri)

Funzioni Esclusive: Apple Pay Support (Visa, MasterCard, AMEX certified), Assicurazione opzionale AppleCare+

Sistema Operativo: iOS 11

Data Uscita: 27 Ottobre 2017 pre-order

Prezzo di lancio USA: $1.000 (variante 64GB); $1.600 (variante 256GB)


Approfondisci con: in
FONTE: