Tutti sapranno che la settimana scorsa è stata quella di iPhone X. Il melafonino di Cupertino è stato il più chiacchierato in assoluto nella storia di iPhone. Molto probabilmente ciò è accaduto perchè si è trattato dello smartphone celebrativo dei 10 anni del noto cellulare con la mela. Dobbiamo dire che Apple quest’anno c’è andata giù pesante in tutti i sensi. I prodotti presentati sono stati ben tre. iPhone X tra tutti è quello che trionfa. Grande merito va al nuovo design che seppur odiato da molti, pare si stia rivelando una vera e propria scelta vincente. Risolte pienamente le preoccupazioni di tutti quelli che pensavano che la barra in alto nel display fosse fastidiosa da vedere, l’elevata qualità dello schermo e la sua ampiezza fa si che questa non si noti minimamente.

Sono decisamente tanti i punti di forza del nuovo dispositivo. Il Face ID è forse la feature che si può considerare più innovativa. Si tratta di una tecnologia sulla quale gli utenti hanno avuto molti dubbi. E’ un qualcosa di estremamente nuovo che si discosta completamente da ciò che abbiamo visto fino ad ora sul mercato. Nessun dispositivo ha un sistema di riconoscimento di questo tipo. Apple è ben 2 anni avanti rispetto a tutta la concorrenza per quanto riguarda lo sviluppo di questa particolare tecnologia che sfrutta dei sensori ad infrarossi per scansionare il volto degli utenti in 3D. Face ID risulta davvero affidabile. Nessun timore dunque per tutti quelli che pensavano che potesse non funzionare.

Che sia un magnifico prodotto non si discute, tuttavia però pare che il nuovo iPhone X non abbia esaurito tutte le sue risorse a disposizione. Infatti, lo smartphone grazie alla sua particolare innovazione lascia spazio ad un insieme di possibilità che potrebbero renderlo ancora più futuristico di quanto non lo sia già ora. Ecco cosa abbiamo scoperto.

iPhone X prezzo
iPhone X è uscito da una settimana e i risultati sono più che soddisfacenti. Le caratteristiche del prodotto sono più che innovative. Indubbiamente la feature più accattivante è il Face ID che permette di effettuare una scansione 3D del volto grazie ai sensori ad infrarossi.

 

iPhone X cambierà in futuro

Ebbene sì, pare che il nuovo dispositivo della mela morsicata avrà molto da riservarci nel prossimo futuro. Non si tratta di una semplice supposizione ma di un vero dato di fatto comunicatoci direttamente da un esponente dell’azienda di Cupertino. E’ stato Jony Ive ad affermare quanto detto poco fa in una lunga intervista rilasciata al magazine Wallpaper. Ovviamente l’intervista non ha riguardato solamente il nuovo top di gamma della mela. Si è parlato anche di Apple Park e di tutto un insieme di aspetti legati proprio alla figura del designer. Fatto sta che l’argomento che ha suscitato maggiore interesse è stato proprio il noto iPhone X. Sarà forse perchè questo è considerato da molti l’oggetto del desiderio ?

Secondo quanto affermato dal designer, iPhone X introdurrà delle nuove funzionalità nel prossimo anno. Apple ha progettato il dispositivo borderless proprio a questo scopo. Non a caso è stato citato il futuro durante la presentazione dello scorso 12 settembre. iPhone X è uno smartphone interamente proiettato al futuro. Ive ha affermato che il device ha tutti i presupposti per creare cose davvero innovative, il suo design differente e senza tasto home gli permette di adattarsi alle più disparate situazioni. Il designer tiene a precisare che Apple ha deciso di rimuovere il tasto home a malincuore, ma ha anche detto che questa è entusiasta del fatto che da ora in poi le possibilità per il dispositivo saranno moltiplicate.

iPhone TrueDpth fotocamere posteriori
Le potenzialità del nuovo iPhone X non si sono esaurite. Ad affermarlo è un noto esponente di Apple, Jony Ive. Secondo quando riportato in un’intervista, iPhone X farà in futuro cose che attualmente non è in grado di fare. Il tutto sarà possibile grazie al software e al nuovo design.

 

Anche se non affermato in maniera esplicita, pare che Ive si riferisca al prossimo iOS 12 che sicuramente avrà ulteriori funzionalità specifiche per iPhone X. Sarà nel corso dei prossimi 12 mesi che si riuscirà a vedere bene la netta differenza tra il nuovo dispositivo e i suoi predecessori. 

“iPhone X farà cose che ora non può fare”

E’ questa la frase precisa che è stata utilizzata da Jony Ive nel corso dell’intervista. Secondo la sua opinione ciò che rende il dispositivo unico nel suo genere è l’integrazione del software. Egli ha voluto far sapere che Apple è già al lavoro riguardo le miriadi di possibili funzionalità che il nuovo iPhone X potrà integrare nei prossimi mesi. “Penso che quando ripenseremo ad iPhone X in futuro lo ricorderemo come uno smartphone decisivo per la nostra evoluzione”. E’ questo quanto affermato dal designer. Si tratta di un’affermazione che fa prospettare l’utilizzo delle tecnologie di iPhone X anche sugli smartphone futuri e non solo. Pare che anche gli altri prodotti Apple, come ad esempio iPad Pro e MacBook, seguiranno la stessa strada.

ipad pro 2018 rumor
Stando alle affermazioni fatte da Jony Ive nel corso dell’intervista sembrerebbe che anche gli altri prodotti della mela morsicata adotteranno le nuove tecnologie nonchè il design di iPhone X. Il primo a subire il cambiamento dovrebbe essere iPad Pro. Nel 2018 una sua versione borderless e con Face ID.

 

Sarebbe questo un motivo in più per scegliere di acquistare un iPhone X piuttosto che un altro modello. E’ un po’ la stessa situazione che si è verificata con iPhone 5S, il primo smartphone Apple con chip ad architettura a 64 bit, allora, Apple fece sapere che questa caratteristica si sarebbe rivelata una grossa marcia in più con il passare del tempo. Effettivamente le cose sono andate come preannunciato, lo stesso accadrà anche per iPhone X. Ora come ora, siamo solamente curiosi di sapere quali saranno le nuove funzionalità che Apple ha in serbo per il nuovo melafonino. Molto probabilmente informazioni più chiare saranno rilasciate nel corso del WWDC di giugno 2018 quando Apple presenterà iOS 12. Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti.