Joe Belfiore, Corporate Vice President in Microsoft, è tornato a parlare dopo parecchio tempo del futuro di Windows 10 Mobile, ossia l’attuale sistema operativo del colosso di Redmond per smartphone. Per molti utenti, l’ecosistema mobile di Microsoft è ormai giunto ai suoi ultimi giorni di vita. Vista la confusione che gira attorno a Windows 10 Mobile, Joe Belfiore ha voluto fare il punto della situazione attraverso il suo account ufficiale di Twitter.

Il portavoce dell’azienda statunitense, infatti, ha sottolineato che la compagnia continuerà ad offrire aggiornamenti alla piattaforma. Questi avranno l’obiettivo di risolvere i problemi e i bug riscontrati fino ad ora. Le novità a livello software e nuovi prodotti, purtroppo, non arriveranno sul mercato. Dunque, per chi riponeva ancora speranza nel vedere un nuovo Microsoft Lumia con Windows 10 Mobile, allora questa sarà sicuramente una brutta notizia.

Joe Belfiore Windows 10 Mobile

Windows 10 Mobile: Joe Belfiore dice la sua sul futuro del sistema operativo mobile di Microsoft

Belfiore è stato sottoposto anche ad alcune domande sempre su Twitter. In particolare, gli è stato chiesto se è giunto il momento di abbandonare Windows 10 Mobile per affidarsi a un altro sistema operativo. La risposta del dirigente di Microsoft è stata più o meno positiva. Lo stesso Belfiore ha deciso di passare a un’altra piattaforma ma purtroppo non conosciamo quale sia. Bill Gates, fondatore di Microsoft, si è affidato ad Android.

Belfiore sostiene che fra le motivazioni dell’abbandono del sistema operativo mobile c’è la mancanza di applicazioni e l’interesse da parte degli sviluppatori che viene sempre meno nel sostenere l’OS. Ciò avviene a causa dei pochissimi utenti che utilizzano Windows 10 Mobile. Joe Belfiore ha affermato che la maggior parte degli utenti di Windows, Office ed Xbox utilizzano Android e iOS e inoltre preferiscono accedere ad un approccio cross-platform.

Joe Belfiore Windows 10 Mobile

Ecco perché negli ultimi giorni abbiamo visto come il colosso di Redmond sta spingendo molto per portare i suoi prodotti sui sistema operativi di Apple e Google. Ad esempio, l’ultima novità introdotta è il browser web Microsoft Edge. Alla fine, il dirigente di Microsoft ha ammesso sostanzialmente che Windows 10 Mobile sta lentamente morendo, anche se sarà comunque supportato.

Ora resta da capire che fine farà il progetto Andromeda. Questo dovrebbe vedere il lancio sul mercato di un dispositivo mobile innovativo basato sulla piattaforma modulare di Windows 10.

Joe Belfiore Windows 10 Mobile

Via