LG G6 al suo primo stress test: ecco com’è andata la prova coltello

LG G6 non è soltanto un telefono bello e prestante ma è anche un osso duro. Ecco com’è andato il video stress test al coltello sulla cover posteriore.

Nel corso di questo Mobile World Congress 2017 di Barcellona abbiamo avuto modo di osservare in anteprima il nuovo LG G6, per il quale sono stati posti in evidenza il design, le prestazioni ed addirittura le componenti interne rilevate attraverso un primo teardown. Quest’oggi tocca ad un primo test di resistenza sulla cover posteriore.

Il video che segue mostra un utente impegnato in uno scratch-test. Armato di coltello, l’interessato ha cercato di incidere e graffiare la cover posteriore realizzata con rivestimento protettivo in vetro Cornig per il Gorilla Glass di quinta generazione (lo stesso modello che si era visto per il profilo anteriore di Note 7), ma con scarsi risultati.

Di fatto il terminale riporta un elevato livello di resistenza allo stress e dimostra l’incredibile robustezza dei supporti rispetto alle generazioni precedenti. LG G6, di fatto, esce a testa alta dalla prova che nell’occasione non ha compromesso affatto il terminale. Una volta pulito con un panno il device è ritornato come nuovo.

Il primo test promuove quindi a pieni voti questo straordinario LG G6. Restano da saggiare ancora le potenzialità del profilo frontale realizzato in Cornig Gorilla Glass 3 e le fotocamere posteriori per le quali si riportano rivestimenti di quarta generazione. Riusciranno ad essere all’altezza della situazione? Lo scopriremo al più presto. Tu che cosa ne pensi di questo risultato? A te tutti i commenti.

LEGGI ANCHE: LG G6, il nuovo top di gamma è arrivato: dimensioni contenute e Display Full Vision 18:9 confermato


FONTE:
Approfondisci con: in ,
Windows Holographic visore Acer

Windows Holographic: arrivano i primi developer kit ed il visore Acer

HP smartphone

HP: ecco il presunto erede di Elite X3 in diretta dal MWC 2017