LG G6: nuovo teardown svela alcuni interessanti dettagli

LG G6 è stato completamente smontato. Ecco quali sono tutti i dettagli emersi dal video e dalle immagini correlate all’unmount del nuovo device .

Nel contesto del passato Mobile World Congress 2017, LG Electronics ha portato in vista il suo LG G6, evidenziando tutti i miglioramenti apportati con la nuova generazione di prodotti. Ad ogni modo tutti gli utenti, noi compresi, desiderano scoprire fin da subito cosa si cela all’interno di questo nuovo smartphone top di gamma.

Dopo un primo unmount superficiale ed un test di resistenza per la cover posteriore, che ne ha evidenziato eccellenti caratteristiche di resistenza, proponiamo un nuovo teardown LG G6 realizzato per mano del noto Youtuber Zack (in arte JerryRigEverything), ricordato per i suoi estremi test di resistenza.

L’analisi conoscitiva con il terminale ha evidenziato alcune peculiarità specifiche degne di nota. L’aspetto più interessante è quello dovuto alle implementazioni ed alla cura riposta nella realizzazione della batteria. Di fatto, e lo si può anche vedere dal video correlato, la perforazione fisica del supporto da 3.300mAh non provoca combustioni, ma si limita ad emettere solo un leggero fumo.LG G6 teeardown 5

In diretta conseguenza, quindi, possiamo tranquillamente confermare il rispetto delle misure di sicurezza. Anche in caso di danni critici ed esposizione a fonti di calore estreme, infatti, non si andrà in contro ad alcun pericolo.

In secondo luogo troviamo l’efficiente sistema di dissipazione del calore in eccesso proveniente dal SoC Qualcomm Snapdragon 821 e da tutta l’elettronica di potenza corrisposta al terminale. Un test mette a confronto un LG G6 standard munito di heatpipe di raffreddamento con uno che ne è sprovvisto.

Altro aspetto sicuramente interessante è rappresentato dal fatto che il display non presenta angoli spigolosi, il che consente di avere una maggiore resistenza in caso di urto accidentale.

Il video e le immagini correlate alla prova mettono in luce l’estrema cura riposta nella realizzazione dello chassis del terminale e delle sue parti interne. Nel clip viene anche effettuato un primo scratch-test sulla cover posteriore che, nello specifico, non compromette affatto la continuità della scocca. Il processo di realizzazione in vetro, rispetto al classico mix ibrido plastica/metallo usato per LG G5, ha infatti garantito una resistenza davvero al top.

Per concludere vi lasciamo con il video di cui vi parlavamo poco sopra, in attesa che giungano, per mano dello stesso utente, i primi stress test che consentano di avere un dettaglio esaustivo sull’ottimo lavoro compiuto dalla società sudcoreana. Che cosa ve ne pare di questo nuovo LG G6? Vi siete persi il MWC 2017 e tutte le novità più in vista? Consultate pure il nostro recap dell’evento.

LEGGI ANCHE: LG G6, il nuovo top di gamma è arrivato: dimensioni contenute e Display Full Vision 18:9 confermato


FONTE:
Approfondisci con: in ,
malware streaming Chrome

Cosa ci fa un malware Windows in 132 applicazioni Android?

Wind All Inclusive Studenti

Wind All Inclusive per studenti: 500 minuti, 500 SMS e 5GB Internet con la tessera “Io Studio”