LG G6: tra le specifiche anche una doppia fotocamera posteriore da 13 Megapixel

Uno dei due sensori sarà grandangolare

A distanza di poco più di una settimana dal suo debutto ufficiale, che si terrà a margine dell’apertura del Mobile World Congress 2017 di Barcellona, il nuovo LG G6 è protagonista oggi di nuove rivelazioni da parte di LG stessa. Stando a quanto si apprende in queste ore, infatti, il nuovo LG G6 si caratterizzerà per la presenza di una doppia fotocamera posteriore costituita da due sensori distinti, entrambi da 13 Megapixel. 

Oltre alla tradizionale camera posteriore, il nuovo LG G6 potrà contare anche su di un sensore grandangolare in grado di garantire scatti davvero unici. Rispetto ai suoi predecessori LG G5 e LG V20, il nuovo LG G6 potrà contare su di un sensore grandangolare a risoluzione maggiore (13 Megapixel contro 8 Megapixel) ma con un angolo di ripresa leggermente inferiore (125 gradi contro 135 gradi). Da notare, inoltre, che il nuovo LG G6 avrà una fotocamera frontale dotata di un angolo di ripresa di 100 gradi (su LG V20 erano 120 gradi). anche se al momento non sono ancora noti ulteriori dettagli sul sensore.

Il nuovo LG G6 punterà tantissimo sul comparto fotografico, sulla capacità di realizzare scatti di assoluta qualità, anche grazie al sensore grandangolare, e sulle riprese video. Le personalizzazione software, collegate all’app LG Camera preinstallata nello smartphone, saranno numerose e consentiranno agli utenti di ottenere il massimo dalle proprie foto, con tanti filtri e modalità di condivisione.

In attesa di ulteriori dettagli ufficiali, ricordiamo che il nuovo LG G6 potrà contare su di un inedito display da 5.7 pollici dotato di aspect ratio di 18:9 e di una risoluzione di 2880 x 1440 pixel (equivalente al classico QHD che abbiamo sui display in 16:9). Il display potrà contare su di una funzionalità Always On, analoga a quella che viene proposta da diversi smartphone della gamma Galaxy di Samsung.

La scheda tecnica del nuovo LG G6 si completerà, inoltre, con la presenza del SoC Qualcomm Snapdragon 821 (lo stesso che troviamo sui Pixel di Google e su OnePlus 3T). Come noto, infatti, le prime unità di Snapdragon 835 sono un’esclusiva di Samsung e, quindi, per avviare la commercializzazione del suo top di gamma già a marzo LG è stata costretta a “ripiegare” sul comunque eccellente 821.

Leggi anche: Samsung Galaxy S8: tra le specifiche anche il nuovo SoC Exynos 9810

Il nuovo LG G6 potrà contare anche su 4 GB di memoria RAM, almeno 32 GB di storage interno (espandibile tramite microSD) e su di una batteria da 3.200 mAh. Tra le specifiche anche un telaio unibody in metallo, la certificazione di resistenza all’acqua IP68 ed il sistema operativo Android 7.1 Nougat con Google Assistant. L’appuntamento con la presentazione del nuovo LG G6 è fissato tra pochi giorni al Mobile World Congress 2017 di Barcellona. Continuate a seguirci per saperne di più.


Approfondisci con: in ,
FONTE: