in ,

MediaTek: presentati i nuovi SoC deca-core targati Helio X23 ed X27

MediaTek rappresenta un produttore indipendente di soluzioni SoC (System-on-a-chip) che, benché inizialmente bistrattato, ha saputo guadagnarsi nel tempo una posizione di assoluto rilievo a fronte di prodotti dalla discreta qualità che si sono portati, in ultimo, alla presentazione, avvenuta nel corso di queste ore, delle nuove soluzioni di mercato siglate Helio X23 ed Helio X27, le quali hanno introdotto la nuova architettura deca-core a 64-bit.

Due nuovi processori Mediatek, quindi, sono stati introdotti all’attenzione del pubblico nel corso dell’ultima presentazione ufficiale della famiglia Helio X, potenzialmente da utilizzarsi nel contesto applicativo delle future generazioni di prodotto appartenenti al settore mobile devices. Nel corso dei prossimi mesi, quindi, avremo a che fare con le versioni in upgrade degli attuali Helio X20 ed X25 introducendo anche il supporto diretto ai sistemi Dual-Cam nativi.

Disposti a livello logico di due soluzioni in-core Hi-Power Cortex A-72 ed altrettante serie di Quad Core SoC Cortex-A53 Low Power, i nuovi processori si distinguono per l’elevato clock speed rate, maggiorato @2.6GHz nel modello base X23 rispetto alla controparte @2.5GHz di Mediatek Helio X25.mediatek helio x23 ed x27

Per quanto apparentemente blando, l’incremento garantisce, in unione alla tecnologia driving CorePilot 3.0 – la quale garantisce una migliore resa e spesa energetica delle risorse – un incremento prestazionale notevole quantificabile nel +20% sul piano della velocità di avvio delle applicazioni e dei software mobile di navigazione sul web.

Per quanto concerne il piano della compatibilità multimediale in-SOC, i nuovi processori Mediatek Mobile garantiscono l’elaborazione del segnale e delle immagini grazie a soluzioni integrate basate su MediaTek imagiQ, grazie al quale, secondo quanto dichiarato espressamente, conosceremo un miglior post-elaborazione, con aumento apprezzabile di qualità gestito da due sensori (monocromatico e policromatico).

Altra caratteristica sicuramente importante è la tecnologia Mediatek MiraVision Energy SmartScreen, alla quale viene affidato il compito di ottimizzare opportunamente i parametri di funzionamento del display dipendentemente dal livello esterno della luminosità ambientale, con un risparmio energetico dichiarato stimato nel 25% rispetto alle generazioni precedenti.

Troveremo le soluzioni di elaborazione digitale SoC Mediatek a bordo degli smartphone di prossima generazione, in arrivo nel nuovo 2017. Un anno denso di novità tecnologiche. Che cosa di questi nuovi microprocessori? A te la parola.

LEGGI ANCHE: Mediatek Helio P35: specifiche tecniche trapelate da alcune immagini inedite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…