Meizu S6 presentazione

Meizu ha confermato ufficialmente che il 17 gennaio presenterà in Cina un nuovo smartphone Android con il nome di Meizu S6. Il nuovo device, appartenente alla fascia media del mercato, porterà con sé alcuni primati per la società: sarà il primo smartphone della serie S, il primo dell’azienda ad avere un display in formato 18:9 (ossia la tendenza attuale del settore) e il primo dispositivo ad essere lanciato da Meizu nel 2018.

Recentemente, il TENAA, l’ente di certificazione cinese, ha certificato il Meizu S6 rivelando le sue principali caratteristiche tecniche e il design finale. Dando un’occhiata sia all’ultimo render che alle foto mostrate dall’ente asiatico, è possibile chiaramente vedere che il dispositivo somiglia molto allo Xiaomi Redmi 5 Plus, caratterizzato anch’esso da uno schermo con aspect ratio 18:9.

Meizu S6 presentazione

Meizu S6: attesa presentazione per il 17 gennaio

La prima caratteristica confermata dal TENAA è l’assenza dell’iconico pulsante Home mBack che ha caratterizzato fino ad ora i terminali del produttore cinese. Questo funzionava anche come lettore di impronte digitali. Frontalmente non ci sono neanche dei pulsanti capacitivi, quindi il Meizu S6 dovrebbe affidarsi a dei tasti per la navigazione a schermo.

La parte anteriore dello smartphone vede la presenza di un display da 5.7 pollici di diagonale con risoluzione HD+ 1440 × 720 pixel, un vetro curvo 2.5D e un rapporto prospettico di 18:9. Sul retro, invece, troviamo delle bande per le antenne a forma di U che ormai è diventata una caratteristica molto popolare tra gli ultimi smartphone in metallo lanciati sul mercato.

Meizu S6 presentazione

Sul perimetro sinistro ci sono i pulsanti per la regolazione del volume mentre su quello opposto il tasto Power. Come visto su alcuni smartphone Xperia di Sony, Meizu ha deciso di implementare il sensore di impronte digitali lateralmente, esattamente sotto al pulsante di accensione. Con il Meizu S6, quindi, la società ha voluto mantenere un design posteriore ed anteriore pulito e ordinato.

Per quanto riguarda le specifiche tecniche, il nuovo terminale dovrebbe essere mosso da un processore hexa-core Samsung Exynos 7872 composto da 2 core Cortex A73 + 4 core Cortex A53 e una GPU Mali G71. Dovremmo trovare, poi, 3 GB di RAM, 32 GB di storage interno, una batteria da 3000 mAh con supporto alla ricarica rapida 9V 2A, supporto dual SIM e il sistema operativo Android 7.0 Nougat con Flyme OS 6.0.