Microsoft Surface Pro 2017 produttività

Il colosso mondiale di Redmond ha appena annunciato il suo Microsoft Surface Pro 2017, un device che coniuga una portabilità ai massimi livelli con le prestazioni dei nuovi microprocessori Intel ad architettura Kaby Lake Generazione 7. La potenza, in questo caso, non è un parametro da sottovalutare. Scopriamolo subito.

Microsoft Surface Pro Edizione 2017 è il nuovo ibrido 2-in-1 equipaggiato con i sistemi Windows 10. Diretto successore della fortunata serie di device etichettati come Microsoft Surface Pro 4, si caratterizza per il fatto di realizzare un vero e proprio salto di qualità rispetto alla generazione precedente, sia in termini di design che di pura potenza elaborativa.

La software house di Redmond, di fatto, pare aver egregiamente svolto il suo lavoro di affinamento sulle caratteristiche dei nuovi prodotti, editando ed ottimizzando direttamente i modelli top di gamma di precedente generazione. I miglioramenti ottenuti si traducono nell’introduzione di oltre 800 ottimizzazioni celate all’interno dell’elegante telaio, realizzato in lega di magnesio che, sin dal primo modello, caratterizza l’intera serie. Microsoft Surface Pro 2017 produttività

Un prodotto essenzialmente votato alla produttività ed alla multimedialità creativa, che si concretizza attraverso l’ausilio del supporto accessorio Surface Pen, in grado di offrire un importante valore aggiunto nell’utilizzo delle feature fornite dal Creators Update. Ma scopriamo cosa nasconde il nuovo ibrido.

Microsoft Surface Pro 2017 – DesignMicrosoft Surface Pro 2017 dotazione

A livello di design, i device della famiglia Surface nulla hanno da spartire con i rivali in carica del segmento ibrido 2-in-1. Materiali pregiati, come la lega di magnesio, ospitano lo chassis, mentre l’Alcantara offre un feeling morbido e vellutato per la Type Cover coordinata. I materiali descrivono un dispositivo lussuoso e moderno, oltre che solido e robusto. Tutti caratteri che consentono di realizzare un terminale in grado di fungere sia da device portable che da comune Personal Computer da lavoro.

Le linee tipiche della serie conferiscono al dispositivo un carattere distintivo inequivocabilmente Premium che, assieme alle ottimizzazioni disposte a favore degli OS Microsoft Windows 10, permettono di sfruttare appieno tutte le potenzialità del sistema.

Come per le altre proposte della serie, anche questo Surface Pro 2017 dispone di uno stand integrato (kickstand) che consente di adattare l’angolo di visuale e la posizione del device secondo le esigenze specifiche dell’utente. Il nuovo supporto è stato rinnovato sulla base dell’esperienza avutasi con Surface Pro Studio, il quale offre ora nuovi livelli di inclinazione che si adattano perfettamente alle necessità del consumatore. In questo caso, sarà possibile raggiungere livelli di inclinazione prossimi ai 165 gradi. Un sistema perfetto per annotare, scrivere, disegnare ed editare documenti.

 

La possibilità di adattare il prodotto secondo la situazione consente di avere in mano un sistema che ben si colloca in ogni scenario di utilizzo. Staccando la cover, di fatto, lo si potrà utilizzare come un semplice tablet, riducendo l’ingombro ed aumentando l’interazione multimediale in mobilità tramite i comandi touch.

Microsoft Surface Pro 2017 – Scheda TecnicaMicrosoft Surface Pro 2017 PC

Sebbene il cambio estetico rispetto al Surface Pro 4 manifesti soltanto variazioni marginali, lo stesso non si può certo dire per quanto riguarda le dotazioni tecniche, che pur contano sull’azione dei nuovi processori made in Intel, giunti alla generazione 7 della serie Kaby Lake.

Migliorano le prestazioni generali e la possibilità di gestire un multitasking fluido, ma anche i consumi che permettono ora un utilizzo su lunga durata, dichiarato dalla società in 13.5 ore continuative. Nello specifico, a seconda modello, Surface Pro 2017 offrirà agli utenti la possibilità di scegliere tra i processori Intel Core m3 7Y30 (GPU Intel HD Graphics 615), Intel Core i5-7300U (GPU Intel HD Graphics 620) e Intel Core i7-7660U (GPU Intel Iris Plus Graphics 640).

Per quanto riguarda la memoria RAM, invece, si ricalcano le orme del vecchio modello, e si propongo tagli da 4, 8 e 16GB. Per quanto riguarda, invece, lo spazio interno di archiviazione si offriranno 128, 256, 512 e 1TB di SSD con tanto di slot di espansione esterno per microSD Card.Microsoft Surface Pro 2017

Il resto delle specifiche descrive un device compatto ma perfetto per lavorare. Con i suoi 12.3 pollici, Microsoft Surface Pro 2017 offre un display realizzato secondo il modello tecnico PixelSense ad una risoluzione di uscita pari a 2736 x 1824 pixel (267 PPI) ed aspect ratio 3:2.

Non mancano nemmeno due fotocamere all’avanguardia. Il modulo posteriore dispone di un sistema di messa a fuoco automatica integrato su un obiettivo da 8 Megapixel con registrazione video Full HD @1080p, mentre quella anteriore si rende compatibile con i sistemi di accesso in sicurezza forniti da Windows Hello per il riconoscimento facciale dell’utente, ed è rappresentata da un modulo da 5 Megapixel.

Sul fronte della connettività si offre quanto di meglio si possa attualmente trovare sul mercato dei sistemi mobile. Sistema di connessione WiFi 802.11 standard ac, Bluetooth 4.1 e sistema LTE (quest’ultimo verrà rilasciato in futuro con una variante ad hoc del prodotto). Le interfacce di comunicazione con l’esterno sono le medesime del Surface Pro 4, ed offrono l’accesso ad una porta USB Type-A, una Mini DisplayPort, il jack per le cuffie oltre al Surface Connector per collegare l’alimentatore tramite connettore magnetico.Microsoft Surface Pro 2017 immagini

Cambia anche la Surface Pen, che porta il livello di sensibilità a 4096 punti, concorrendo a realizzare un’interazione fluida in scrittura e modifica. L’interazione è decisamente più naturale che in passato, e consente di semplificare le operazioni di scrittura e disegno semplicemente inclinando la stilo ed utilizzando le tre punte fornite in dotazione col supporto.

Le prestazioni sono ottimali, così come le componenti utilizzate per il supporto. In questo caso, si osserva la presenza di un particolare tipo di silicio che consente di agevolare la scrittura veloce a schermo. Nello specifico, la nuova Surface Pen ha una velocità doppia del modello precedente, con un tempo di latenza trascurabile ed una reattività doppia rispetto al rivale Apple Pencil.Microsoft Surface Pro 2017 tastiera

La nuova Type Cover in Alcantara, inoltre, dona un look raffinato e moderno. La corsa dei pulsanti non risulta mai incerta, e la digitazione risulta precisa e fluida in ogni situazione. Il movimento è stabile, grazie ad una corsa di 1.3mm e la produttività assicurata anche in ambienti poco illuminati, grazie alla presenza di un layer di LED che retro-illuminano il supporto. Il touchpad, realizzato in vetro, completa il profilo di un supporto di scrittura che è risultato nettamente superiore rispetto ai MacBook ed agli iPad Pro di quest’anno.

La Type Cover viene concessa in tre colorazioni differenti perfettamente abbinate a quanto visto per i Surface Pro, Surface Pen e Microsoft Arc Mouse, ovvero sia: platino, bordeaux e blu cobalto.

Microsoft Surface Pro 2017 – Disponibilità e PrezzoMicrosoft Surface Pro 2017 tablet

Microsoft Surface Pro 2017 sarà disponibile già a partire dal prossimo 15 Giugno 2017 in Italia, con listini variabili a seconda del modello scelto. Dal computo del listino, come al solito, sono da escludersi gli accessori Type Cover (+€149.99) e Surface Pen. Ecco il prospetto dei listino prezzi:

  • Surface Pro Intel Core m3, 4 GB di RAM, 128 GB SSD: €959
  • Surface Pro Intel Core i5, 4 GB di RAM, 128 GB SSD: €1169
  • Surface Pro Intel Core i5, 8 GB di RAM, 256 GB SSD: €1499
  • Surface Pro Intel Core i7, 8 GB di RAM, 256 GB SSD: €1829
  • Surface Pro Intel Core i7, 16 GB di RAM, 512 GB SSD: €2549
  • Surface Pro Intel Core i7, 16 GB di RAM, 1 TB SSD: €3149

Che cosa ne pensate di nuovi ibridi Microsoft di quest’anno? Spazio a tutti i vostri commenti ed a tutte le vostre considerazioni al riguardo.

FONTE