Microsoft Build 2017: Cortana Skills Kit e speaker intelligente HP

Microsoft ha presentato una serie di novità interessanti in sede di Build 2017. Novità che riguardano soprattutto Cortana e le integrazioni di terze parti.

Microsoft Corporation ha annunciato interessanti novità in merito all’anteprima pubblica del nuovo Cortana Skills, una piattaforma in grado di realizzare app e servizi di terze parti basate sull’utilizzo dell’assistente personale di Redmond. Unitamente a questa prima interessante novità, inoltre, la società ha annunciato nuove partnership con Intel ed HP.

Nello specifico, la Conferenza Build 2017 ha visto l’annuncio della preview dell’SDK pubblico di Cortana, attraverso il quale tutti gli sviluppatori di terze parti possono creare i propri servizi e le proprie applicazioni, da gestire poi tramite semplici comandi vocali. Il CEO, Satya Nadella, ha annunciato il grande successo della piattaforma Cortana, comunicando che, ad oggi, sono oltre 140 milioni gli utenti che ogni mese utilizzano il servizio di assistenza vocale.

Adesso, grazie alla generazione di Bot distribuiti tramite il Bot Framework, Cortana sarà disponibile anche per piattaforme esterne compatibili, anche se per il momento soltanto negli USA. Microsoft Cortana Build 2017

In aggiunta, sempre in sede di Conferenza, Harman Kardon ha presentato Invoke, uno speaker intelligente molto simile ad Amazon Echo, ed il quale sfrutta l’IA fornita da Microsoft Cortana per conoscere e rendere disponibili le ultime notizie, le info sul traffico, la riproduzione dei brani musicali in streaming ed altre operazioni complesse, gestibili direttamente tramite input vocale dall’utente.

Inoltre, la software house di Remond ha annunciato una contestuale partnership diretta con il produttore HP ai fini della realizzazione di un altoparlante basato su intelligenza Cortana, mentre Intel si farà carico di sviluppare un platform di riferimento che consenta di rendere l’avvio di Cortana più rapido su una molteplicità di device.

L’obiettivo, in questo caso, è semplicemente quello di prevedere un’integrazione Cortana-IoT che sfrutti tutte le potenzialità e le funzioni incluse in Windows 10 Creators Update e nel futuro Home Hub. Voi che cosa ne pensate dell’assistente Microsoft? Spazio a tutti i vostri commenti.

FONTE


Approfondisci con: in ,
FONTE: