Microsoft ha deciso che rilascerà oggi, martedì 10 ottobre 2017, il Patch Tuesday di ottobre. Più precisamente, questa sera, Redmond inizierà il roll-out di una serie di aggiornamenti cumulativi che andranno a correggere problemi e falle di sicurezza presenti in tutti i suoi software e sistemi operativi supportati. Microsoft ha stabilito anche che proprio oggi terminerà il ciclo di vita di Windows 10 Build 1511 per PC.

Quest’ultima è nota maggiormente a tutti gli utenti come Windows 10 November Update. Il suo supporto, quindi, terminerà oggi. Per chi ancora si affida a questa vecchia edizione del sistema operativo di Microsoft, il Patch Tuesday di ottobre 2017 dovrebbe essere l’ultimo. Tuttavia, potrebbe non essere detta l’ultima parola. Lo scorso 9 maggio, infatti, la società statunitense terminò il supporto ufficiale alla versione originale del suo OS, ovvero la Build 1507.

Microsoft Windows 10 November Update

Windows 10 November Update: Microsoft annuncia ufficialmente la fine del supporto a partire da oggi

Stranamente, Redmond non ha ancora smesso di rilasciare gli update mensili per questa release. Il nostro suggerimento, comunque, rimane quello di aggiornare Windows 10 alla versione più recente per non correre rischi. Ad esempio, potreste effettuare l’upgrade ad Anniversary Update (versione 1607) oppure alla più recente Creators Update (Build 1703).

Vi ricordiamo, inoltre, che fra esattamente una settimana, il colosso con sede a Redmond inizierà la distribuzione del nuovo aggiornamento Full Creators Update. Precisiamo che la fine del supporto alla release 1511 di Windows 10 riguarda esclusivamente la versione per PC Desktop e laptop. Dunque, l’equivalente build per Windows 10 Mobile continuerà ad essere supportata fino all’8 gennaio 2018, anche se non sta ottenendo nuovi aggiornamenti già da diverso tempo.

Per chi fosse interessato ad effettuare l’upgrade dall’attuale release di Windows 10 (vecchia) a una più recente, è possibile controllare la disponibilità degli aggiornamenti tramite Windows Update oppure affidarsi all’apposito strumento messo a disposizione dalla stessa Microsoft.

Microsoft Windows 10 November Update