Mobile World Congress 2018

Il Mobile World Congress 2018 sta per conoscere l’avvento di soluzioni top-level che ci accompagneranno in questo nuovo anno di innovazione che si aprirà a breve con la presentazione di nuovi ed indiscutibili personalità altisonanti del mondo Hi-Tech phone. Che cosa ci sarà da aspettarsi?

Intelligenza artificiale, sistemi di machine learning e smartphone top di gamma riempiranno la scena di un evento che, come ogni anno, offre una prospettiva chiara e precisa dell’innovazione che ci attende. In prima linea, in questo caso, troviamo soluzioni come Samsung Galaxy S9, Sony Xperia XZ2Nokia 9. Che benefici porteranno in termini di innovazione tecnica e performance? Eccovene un’anteprima.Mobile World Congress 2018

Samsung Galaxy S9

Disponibile in duplice soluzione quale device in versione Standard e Plus, Samsung Galaxy S9 disporrà l’utilizzo delle nuove piattaforme Snapdragon 845/Exynos 9810 e dotazioni di memoria per le quali si è data rispettivamente la presenza di i moduli da 4/6GB. Il design non sarà dissimile dalle attuali soluzioni Galaxy S8, e porterà alla nascita di device equipaggiati con soluzioni Dual-Edge Screen in versione 5.8/6.2 pollici borderless Infinity Edge su display Super AMOLED a 2960 x 1440. Ancora una volta avremo i sistemi IP68 contro acqua e polveri e nuove dotazioni software per Android Oreo personalizzate Samsung Experience UI v9.1.

Sony Xperia XZ2

Il Mobile World Congress di Barcellona conterà anche la presenza di Sony e dei suoi Xperia XZ2 nella fascia top di gamma. A muovere le redini di questa nuova categoria di device abbiamo sensazionali display 4K da 5.8 pollici (Standard Versione) e 5.7 pollici (Compact Version). Il resto delle specifiche, per il momento affidate ai rumor, saranno rivelate in queste ore nel corso dell’evento.

Nokia 9

Nokia 9 chiuderà il cerchio dei top di gamma di primo piano, sebbene la lista non si limiti certo a queste uniche soluzioni viste finora. Display da 5.5 pollici phablet mode, chassis metallico e cornici quasi nulle si coadiuvano da un doppio sensore frontale/posteriore per le fotocamere e da un lettore per le impronte digitali disposto sul retro del device. Manca il jack per le cuffie da 3.5mm, ma non ne sentiremo la mancanza. 

Accanto a queste proposte, giungeranno postume anche le soluzioni LG V30 che puntano espressamente sul nuovo concept IA per l’analisi degli oggetti e l’assegnazione dei comandi vocali. Accanto a queste personalità di spicco del mondo mobile si affiancheranno anche altri vendor come Asus, che offrirà un’anteprima assoluta sulla sua soluzione Zenfone 5. Seguiteci per ulteriori aggiornamenti dall’evento.