Moto G5

Il Mobile World Congress 2017 di Barcellona ha cominciato ad accogliere le nuove reclute del mercato smartphone 2017 che quest’oggi hanno visto in campo colossi della telefonia mobile come Nokia, Blackberry, Huawei ed anche Lenovo che con i suoi Moto G5 e Moto G5 Plus va a coprire la fascia media del mercato.

Ecco che cosa ha messo in luce Lenovo con i suoi nuovi ed intriganti terminali.

Moto G5 – Scheda, disponibilità e prezzoMoto G5

Iniziamo con l’introdurre il G5 standard che tra le sue specifiche offre un SoC Qualcomm Snapdragon 430 octa core su display compatto in formato 5 pollici e risoluzione FUll HD @1920×1080 pixel. Nel comparto potenza troviamo anche una dotazione di memoria RAM da 2GB ed uno storage memory da 16GB eventualmente espandibile tramite apposito slot esterno per microSD Card. Il mercato USA offrirà invece la variante standard da 32GB.

Entrando nello specifico del comparto multimedia abbiamo le fotocamere che corrispondono ad un modulo principale Single-Lens da 13 Megapixel con apertura focale f/2.0 ed un grandangolare anteriore con obiettivo da 5 megapixel ed f/2.2.

La batteria offre un totale di 2.800mAh più che sufficienti a coprire al giornata di utilizzo, causa un display non troppo avido di risorse ed un processore modesto. Inoltre si potrà contare su sistemi di ricarica rapida da fornirsi grazie alla tecnologia TurboPower.

Il telefono è nativamente un Dual SIM e lato software basa la propria efficacia su una distro Google basata su Android Nougat out-of-the-box in versione 7.0. Il device è piuttosto compatto e riesce a sviluppare la sua potenza in soli 144.3 x 73 x 9.5 mm e 144.5 grammi di peso. La commercializzazione del prodotto è prevista a partire dal prossimo mese di Marzo 2017 nei mercati di riferimento e ad un prezzo di €199.

Moto G5 Plus  –  Scheda, disponibilità e prezzoMoto G5 Plus

Il Moto G5 Plus offre come auspicabile una dotazione hardware di base leggermente più prestante del fratello minore e passa per un display da 5,2 pollici di diagonale con risoluzione Full HD @1920×1080 pixel. In tal caso la dotazione di RAM aumenta di 1GB portandosi alla soglia dei 3GB ed offre un comparto di stoccaggio per la memoria da 32GB standard, sempre espandibile. Seconda mercato può presentarsi anche nelle versioni 16-64GB ROM e 2-4GB RAM.

 

Il SoC Qualcomm Snapdragon 625 si occupa di gestire le elaborazioni ed il comparto multimedia sfrutta una soluzione posteriore in singola lente da 12 Megapixel con apertura focale da f/1.7 e pixel dal diametro di 1.4 micron mentre per il frontale abbiamo la stessa camera del 5G originale.

A fronte di un aumento delle performance e della dimensione del display si è prevista un’implementazione da 3.000mAh per la batteria che anche in questo caso riporta in dote la possibilità di effettuare la ricarica rapida su sistema TurboPower. Il device aumenta leggermente le dimensioni così come il peso assestandosi sui 150.2 x 74 x 9.7 mm e 155 grammi di peso.

La prevista commercializzazione sui mercati internazionali è prevista a partire dal prossimo mese di Marzo 2017 ad un prezzo di listino di €299.

Entrambi gli smartphone condividono il medesimo processo costruttivo basato su un corpo in alluminio che offre resistenza alle polveri sottili ed all’acqua secondo standard ed un sensore per le impronte digitali che Lenovo ha posizionato sul frontale della scocca in corrispondenza del tasto Home.

Lo stesso tasto offre l’accesso alle gesture touch aumentando la produttività e la facilità di accesso alle funzioni più comunemente utilizzate dall’utente. Di fatto con questa nuova serie Lenovo abbandona il vecchio approccio per rifarsi ad un’idea che soddisfi l’utenza lato interattività. Verso l’esterno troviamo le interfacce tipo micro-USB ed il chip NFC ad appannaggio esclusivo della variante Plus.MWC 2017

Che cosa ve ne pare di questi nuovi device, vi sembrano interessanti? A voi tutte le considerazioni del caso. Il MWC 2017 è entrato nel vivo della scena e ci accompagnerà fino al prossimo 2 Marzo 2017. Non perderti tutte le novità in diretta dall’evento. Resta sintonizzato.

LEGGI ANCHE: Huawei P10 e P10 Plus svelati ufficialmente, specifiche tecniche complete e data di uscita