Una eclissi solare come non siamo soliti assistervi. Le eclissi sono un fenomeno insolito sul nostro pianeta e, soprattutto, nel nostro paese. Ma grazie al Solar Dynamics Observatory della NASA abbiamo potuto godere di immagini straordinarie. Un “incontro” con il cono d’ombra accaduto venerdì scorso.

E’ la stessa agenzia spaziale americana ad aver condiviso sul suo account Facebook e Twitter una gif (alla fine dell’articolo) che “racconta”, in breve, quello che un video ha catturato dallo spazio, esattamente nello stesso modo in cui si verifica un’eclissi sulla Terra. Nella foto – a corredo della gif – si può vedere come il Sole sia stato “coperto” per l’89% dalla Luna, con conseguente “quasi” un’eclissi solare totale. E il tutto davanti gli “occhi indiscreti” dell’Observatory stelle e strisce.

Il transito lunare è durato quasi un’ora ed è stato ben osservabile perché il nostro satellite naturale non ha atmosfera e, quindi, non è in grado di falsare la luce solare. Il fenomeno è stato catturato dal telescopio della NASA, inviato nello spazio, a bordo di un razzo Atlas V, dall’11 febbraio 2010 per dedicarsi alla cattura di immagini relative alla nostra stella. Ad un’orbita di quasi 36 mila km, la sua missione sarebbe durata solo cinque anni. Ma, ancora oggi, e grazie ad i suoi preziosi risultati, continua a lavorare.

I contorni della Luna appaiono lisci in questa immagine ma, in realtà, è molto irregolare perché il satellite possiede una superficie costellata di crateri, valli e montagne.

La NASA ha anche riferito che il 21 agosto di quest’anno sarà possibile assistere ad un altro transito lunare ma, questa volta, la Luna non coprirà tutto il Sole. Inoltre, ha aggiunto che questa data sarà associata ad un’eclissi lunare visibile dalla Terra.

Nasa GIF - Find & Share on GIPHY