asteroidi

L’agenzia spaziale ha avvistato una coppia di asteroidi solo domenica, pochi giorni prima del loro incontro ravvicinato con il nostro pianeta. Il primo asteroide si chiama 2018 CC e passerà alle 20:58 di stasera. È largo tra i 12 e i 38 metri. Potremo vederlo sfrecciare oltre il nostro pianeta guardando uno streaming in diretta sul sito web italiano gestito dal Virtual Telescope Project. 

Si ritiene che la seconda roccia spaziale, Asteroid 2018 CB, abbia una larghezza compresa tra i 9 e i 28 metri. Sabato passerà accanto a noi alle 11:06 di sabato e sarà trasmesso anche questa volta dal VTP.

L’asteroide 2018 CC transiterà a circa la metà della distanza tra la Terra e la luna, mentre 2018 CB passerà a circa un quinto di una “distanza lunare“. Se siete preoccupati che queste rocce spaziali possano provocare l’apocalisse e spazzare via l’umanità, ci sono alcuni aspetti che dovremmo considerare. In primo luogo, entrambi gli oggetti sono relativamente piccoli, quindi causerebbero un gran numero di feriti anziché uccidere miliardi di persone e ci rimanderebbero all’età della pietra.

asteroidi

È anche importante sapere che nessuna delle rocce spaziali ci colpirà realmente. “Gli asteroidi in prossimità della Terra, 2018 CC e 2018 CB, avranno presto un incontro molto vicino ma sicuro con la Terra“, affermano dal Virtual Telescope Project. Entrambi potrebbero causare danni su una scala paragonabile all’oggetto esploso nei cieli sopra la città russa di Chelyabinsk nel 2013. L’esplosione aerea causata dal meteorite detonante ha provocato circa 400 feriti, di cui la maggior parte a causa di schegge di vetri volanti dalle finestre infrante dall’onda d’urto.