in ,

Netflix campione di incassi sui device della famiglia Apple

Netflix risponde a nome di un servizio giovane e moderno, ma non per questo meno evoluto di concorrenti del settore video streaming aventi nomi altisonanti e che, anche a fronte della loro popolarità, nulla possono di fronte alla convenienza, all’affidabilità ed alla flessibilità di un platform il cui unico scopo è quello di soddisfare le esigenze dell’utente, senza per questo proporre tariffe esorbitanti e sotterfugi che garantiscano uno svantaggio per l’utente finale.

Lo sanno bene gli utenti Apple che, dopo aver assistito, un anno addietro, all’esordio di un Netflix iOS straordinario, hanno portato il colosso della fruizione video online alle vette di tutte le classifiche di preferenza che, senza alcuna ombra di dubbio, confermano l’impegno di una società senz’altro al passo con i tempi.

Contenuti originali, film, serie TV e piattaforma ben congeniata dal punto di vista dell’esperienza user-friendly sono solo alcune delle caratteristiche cui Netflix ci ha abituati nel corso degli anni.netflix

A tutto questo, infatti, c’è da aggiungere un livello di ottimizzazione che, in ultimo, ha condotto alle discussioni in merito al supporto per HDR (High Dynamic Range) e 4K (risoluzione Ultra HD) che, unitamente a nuovi sistemi che puntino ad un netto risparmio di banda dati (anche in mobilità), rendono bene l’idea del serio impegno prestato da una società che, dall’estero, è giunta qui in Italia solo lo scorso 22 Ottobre 2015, tra lo stupore di un pubblico che mai si sarebbe aspettato così tanto.

Un successo che, in termini monetari, si è tradotto in un dato che da $50.000 ha portato a ben $2.9 milioni di dollari americani solo per gli abbonamenti e le fruizioni da smartphone e tablet.netflix ios

Attivo in tutti i Paesi del mondo eccezion fatta per la Corea del Nord, la Cina e la Siria, ha raggiunto l’apice del successo, dietro la promessa tutt’ora in corso di un servizio streaming facile, completo ed immediato, anche per le eventuali procedure di disdetta al servizio, in questo contesto forse troppo sopravvalutate.

Un successo, quello di Netflix Europa che si porta ben oltre i confini statunitensi e che offre, contro ogni aspettativa, un palinsesto davvero ricco di contenuti, forte di centinaia e centinaia di ore di filmati video fruibili da ogni piattaforma e, nei piani del team, destinati a crescere di anno in anno, alle stesse condizioni di contratto in abbonamento. Per meglio comprendere il tasso di crescita della piattaforma si rimanda al grafico che, contro ogni dubbio, chiarifica visivamente la questione in merito alle adozioni dall’app store degli USA sul fronte mobile:netflix ios 2016 crescita

Siete d’accordo ed in linea con questi dati di mercato? Vi piace Netflix? Siete ancora nel mese di prova e state sperimentando l’esperienza offerta dal servizio? Diteci pure cosa, secondo voi. va e cosa, invece, dovrebbe essere migliorato. Spazio ai commenti.

LEGGI ANCHE: Netflix: contenuti video offline utilizzano nuovi codec ottimizzati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Galaxy A7 2017

Samsung Galaxy A7 2017 ormai pronto al lancio: nuovi indizi

Antutu Benchmark

AnTuTu: Huawei Mate 9 e Xiaomi Mi Note 2 rimodulano le classifiche