A un certo punto ti accorgi che il tuo Mac è decisamente lento e ci impiega veramente tanto a caricare qualsiasi cosa, anche file di testi. Inoltre, le applicazioni che Apri anche nel browser spesso vanno in crash. Non da meno appaiono delle minacciose finestre, in cui ti si avvisa che la memoria disponibile, per poter fare andare le applicazioni è esaurita. Non c’è niente da fare devi mettere mano al tuo Mac e seguire questi 9 utili consigli. Vediamo insieme come liberare ram mac.

 

1.   Rendi l’avvio veloce
Spesso inconsapevolmente abbiamo tanti programmi, che si caricano quando tu fai il login. Questa azione implica un grosso impiego di RAM. Il fatto che tu la levi dal login, non è che non potrai mai più usare questa applicazione, semplicemente le stai dicendo che non deve avviarsi autonomamente. La farai partire tu quando ne avrai bisogno. Questa semplice scelta su molte applicazioni, implica il fatto che avrai una velocità maggiore.

2.   Ottimizziamo Chrome
Questo suggerimento vale se hai scelto di utilizzare Chrome come tuo browser. Chrome ha un suo task manager. Questa finestra la puoi utilizzare per far smettere dei procedimenti che in realtà ti occupano tanta memoria. Vuoi sapere come fare a livello pratico? Entra in Chrome e clicca su Altri Strumenti e dirigiti direttamente in task manager. Trovi tutto nei tre puntini in alto a destra della schermata di Chrome ovviamente. Chiudi quello che non ti serve e, soprattutto, se vuoi risparmiare ancora più memoria, interrompi anche GPU, che lo troverai nella schermata stessa.

3.   Fai ordine sulla scrivania
Potrebbe sembrare banale, ma una scrivania ordinata e con poche icone non solo ti facilita nel tuo lavoro, perché è di più immediata gestione, ma serve anche al tuo MacOS per avere meno informazioni da gestire. Infatti, ogni icona che tu metti sulla Scrivania è come se aprissi una finestra. Questo vuol dire un grande utilizzo della memoria di Mac, che può essere evitato. Le icone che tu usi sono tre o quattro: tenere tutto sulla Scrivania è inutile.

4.   Stop ai widget di Dashboard
Dashbord è ricco di widget ma dal 2017 in realtà molte sue funzionalità sono obsolete quindi potrebbe essere un ottimo consiglio per liberare parte della tua memoria disattivarle.

5.   Guadagna memoria RAM con Finder
A che cosa serve il Finder?  Indicativamente serve per cercare tutti i file e quindi ricordare i loro percorsi di posizionamento. Questo occupa circa 1 GB della memoria di RAM. A questo punto basta che tu entrerai in Finder sceglierai Preferenze ed entrerai nella scheda chiamata Apri Cartelle. Seleziona l’opzione schede per aprire quindi schede invece di finestre.

6.   Liberare la memoria: una buona abitudine
Dovrai fare spesso questa azione,  perché lavorando e muovendosi sul computer alla fine si accumulano file delle volte anche doppi. Spesso non siamo coscienti e questo implica sempre meno spazio disponibile sul disco del nostro Mac. Parola d’ordine quindi è fare pulizia, ma farla in maniera costante, in modo da avere sempre un Mac prestante e pulito, ma soprattutto non dover fare un lavoro incredibilmente pesante per una pulizia di fino.

7.   Occhio a tutte le estensioni dei browser
Qualunque browser tu possa utilizzare, da Safari ad Explorer, fino a Firefox, un trucco per velocizzare il Mac è sicuramente diminuire quelle che sono le estensioni anche legate al browser. Bisogna comprendere in questi anche i widget e tutti gli add- on che hanno un’apertura automatica e che spesso in realtà non utilizziamo. Se la cosa non ti è semplice a livello manuale puoi procedere anche con l’ausilio di un’applicazione che però, una volta utilizzata, ricordati di cancellare per non avere ulteriori applicazioni inutilizzate sul sistema.

8.   Elimina i file più pesanti
Ci sono delle tipologie di file che occupano sicuramente molto più degli altri, benché mai dire mai. Infatti, delle volte, dei file di testo che potrebbero sembrare di poco peso, essendo delle presentazioni con all’interno delle immagini hanno invece una certa importanza.

In linea generale i file che pesano maggiormente sono sicuramente i video e le immagini. Chi ha un Mac notoriamente lo usa per lavorare almeno uno di questi due elementi. Pensare di avere un archivio su computer è praticamente una follia è conveniente avere un archivio esterno: se sei di vecchio stampo usa degli hard disk esterni che però ovviamente avendo una parte di hardware sono sempre molto delicati o pensa di creare un archivio in cloud,  per cui non solo avrai il lavoro sempre a disposizione e a portata di mano, ma sarà anche tolto dal peso della memoria del disco.

9.   Tieni d’occhio Download e Cestino
L’ultimo consiglio ti potrebbe sembrare banale, ma non lo sottovalutare mai! Spesso ci dimentichiamo, quando cancelliamo i file, di svuotare il cestino. Quindi rimangono numerosi file che occupano la nostra memoria proprio in quella cartella. Un’altra cartella incriminata è quella del Download, dove scaricare scarichiamo e poi salviamo copie in altre cartellette. Lasciamo dei vecchi cadaveri in queste due cartelle che vanno svuotate spesso proprio per questo motivo.