acqua-origine-elemento-mistero
Photo by NASA on Unsplash

Le differenze tra la Terra e gli altri pianeti finora scoperti sono molte, ma la più importante è quasi sicuramente la presenza di acqua. Si tratta di uno degli elementi fondamentali per la vita come la conosciamo noi eppure non sappiamo esattamente come si sia originata. La teoria più accredita e che sia arrivata man mano tramite asteroidi e comete durante la formazione del pianeta, ma c’è una nuova teoria.

Un’analisi fatta sulle rocce lunari suggerisce altro, due ipotesi per l’esattezza. L’origine potrebbe essere si causata dalla caduta di asteroidi, ma quest’ultimi sarebbero dovuti essere quasi esclusivamente fatti di acqua pura ed è molto improbabile. L’altra teoria è che l’acqua sia sempre stata presente fin dai primi anni di vita della nostra casa spaziale.

 

L’origine dell’acqua

L’origine dell’acqua sembra essere di fatto collegata strettamente all’origine del pianeta e della Luna. Il sistema in sé è nato dopo lo schianto di un oggetto cosmico con quella che viene considerata la proto-terra. L’altro oggetto è Theia e si pensa che l’acqua sia stata un’eredità dello schianto. Anche sul nostro satellite era presente l’elemento, ma che è sparito nel tempo a causa dell’assenza di atmosfera. A suggerire questo scenario ci pensano i famosi campioni di roccia portati dal programma apollo.

L’analisi specifica si è interessata a due elementi, l’isotopo volatile e radioattivo rubidio-87 e l’isotopo stronzio-87. La poca presenza di entrambi, ma soprattutto dell’ultimo tra i due, ha spiegato lo scenario in questione. “C’erano solo pochi tipi di materiali che avrebbero potuto combinarsi per creare la Terra e la Luna, e non erano esotici.”