eclissi solare parziale
Ph. Credit: Secrets of Space, screenshot video YouTube

Appena due giorni fa, sabato 30 aprile, in alcune parti dell’emisfero australe alcuni fortunati hanno assistito alla prima eclissi solare parziale del 2022. L’evento è stato visibile in alcune parti del Sud America, dell’Antartide e degli oceani Pacifico e Atlantico.

 

L’eclissi solare parziale e la Luna Nera

Si tratta di un evento davvero particolare, in quanto il sole è stato oscurato da una Luna Nera, ovvero la la seconda luna nuova del mese di aprile 2022. In genere infatti la luna nuova si verifica solo una volta al mese, quando il lato rivolto verso la Terra è completamente coperto dall’ombra. Tuttavia, aprile è iniziato con una Luna nuova il 1 aprile e si è concluso con una seconda Luna nuova, proprio quella coinvolta nell’eclissi.

L’eclissi solare parziale ha avuto inizio alle 14:45 EDT (18:45 GMT) nell’estremo sud-est del Pacifico vicino alla costa dell’Antartide. In totale l’evento astronomico è durato poco meno di quattro ore, terminando alle 18:37 EDT (22:37 GMT) sull’Oceano Atlantico meridionale, anche se per molti osservatori il sole è tramontato mentre era ancora parzialmente eclissato dalla Luna.

L’eclissi solare di sabato è stata una eclissi parziale in cui la Luna, passando tra la Terra ed il Sole, ha oscurato una parte del nostro astro. L’eclissi massima si è verificata alle 16:41 EDT (20:41 GMT), quando la luna ha bloccato circa il 64% del disco solare per chi ha potuto osservarla appena a sud della punta meridionale del Sud America.

Davvero poche persone dunque hanno visto il massimo splendore dell’eclissi di sabato, dato che ha avuto luogo in regioni in gran parte disabitate nell’Oceano Pacifico sudorientale e nell’Antartico. Ma in molti hanno potuto osservarla invece in alcuni paesi sudamericani, tra cui Cile, Argentina, Uruguay, Bolivia e Perù.

 

I video e le immagini di un evento riservato a pochi

In tutte le altre parti del Mondo, Italia inclusa, in molti hanno potuto osservare questo affascinante evento astronomico grazie allo streaming. Ad esempio il sito Timeanddate.com ha mostrato a utenti di tutto il mondo ciò che avrebbero osservato se si fossero trovati a Santiago in Cile o in alcune parti dell’Argentina. Mentre il canale YouTube indiano Gyaan ki gareebi Live, ha mostrato ciò che si sarebbe osservato da Cerro Shenolsh nella provincia della Terra del Fuoco in Argentina.

Per chi si fosse perso lo streaming non vi preoccupate, avremo un’altra occasione, e questa volta sarà live. La prossima eclissi solare parziale infatti sarà il 25 ottobre e sarà visibile in Europa, Asia occidentale e Africa nord-orientale.

Nell’attesa possiamo però goderci alcune immagini scattate da utenti di Twitter e postate sul social ed alcuni video dell’intero evento:

Ph. Credit: PAUL D. MALEY on April 30, 2022 @ Santiago, Chile via Twitter
Ph. Credit: PAUL D. MALEY on April 30, 2022 @ Santiago, Chile via Twitter
Eclissi solare parziale in Argentina. Ph. Credit: Aixa Andrada; Date: 2022 April 30; Location: Caleta Olvia, Santa Cruz, Argentina; Detail: Camera tilted

Ph. Credit Immagine di copertina: Secrets of Space, screenshot video YouTube