dieta gruppo sanguigno salute
Foto di Silvia da Pixabay

Molti di noi spesso ci chiediamo perché avvolte una tipologia di dieta è ottima ed efficace per una nostra amica o ad una persona a noi cara e invece su di noi non funziona affatto. Secondo il Boston Medical Center, circa 45 milioni di persone proveranno una dieta ogni anno. C’è una ragione per cui la cultura della dieta è travolgente e deludente. La verità è che i nostri corpi sono tutti diversi. Anche se una dieta può far sentire fantastica la nostra amica, sorella o collega, potrebbe non essere la soluzione giusta per noi.

Ci occupiamo di abbandonare le diete e mangiare tutto ciò che fa sentire bene il nostro corpo, ma potrebbe esserci una spiegazione del motivo per cui modi diversi di mangiare funzionano per corpi diversi. Ecco che si presenta la dieta del gruppo sanguigno come possibile soluzione per questa nostra condizione. Questa tipologia di dieta fornisce soluzioni personalizzate per ogni gruppo sanguigno di ogni persona.

 

Salute, per migliorarla arriva la dieta del gruppo sanguigno

Invece di considerare una dieta come una soluzione per tutti, la dieta del gruppo sanguigno scompone il gruppo sanguigno di ogni persona e utilizza queste informazioni come base per la nutrizione. Ciò dimostra che le diete non sono un metodo valido per tutti per raggiungere i nostri obiettivi di salute. Come sappiamo esistono 4 tipi diversi di gruppi sanguigni universali: tipo A, tipo B, tipo 0 e tipo AB. Ogni tipo possiede un antigene diverso con una propria struttura chimica.

Il nostro gruppo sanguigno gioca un ruolo enorme nel modo in cui assorbi i nutrienti. Ciò significa che il sangue non solo influenza il modo in cui rispondiamo alle infezioni, allo stress e ai batteri, ma influisce anche sulla risposta del corpo se mangiamo un croissant o delle uova a colazione. Cibi diversi hanno lectine diverse e queste producono una reazione chimica tra il sangue e il cibo che mangiamo. A volte la reazione ci fa sentire soddisfatti ed energizzati, mentre altre volte la reazione ci fa sentire sintomi come indigestione, gonfiore o affaticamento. La dieta del gruppo sanguigno esamina come le diverse lectine negli alimenti vengono assorbite dai diversi gruppi sanguigni.

Mangiare in base al proprio gruppo sanguigno può aumentare l’assunzione di nutrienti, migliorare la salute e la digestione dell’intestino e supportare la funzione immunitaria generale. Naturalmente, l’alimentazione è solo un pezzo del puzzle. Qualsiasi metodo di benessere è incompleto senza tener conto del ruolo dello stress e dell’esercizio. Le persone con sangue di tipo O rispondono meglio a una dieta a base di proteine ​​animali evitando i latticini e i cereali. I tipi O possono digerire e metabolizzare in modo efficiente carne e frutti di mare perché tendono ad avere un alto contenuto di acido nello stomaco. È importante bilanciare i prodotti a base di carne con frutta e verdura per evitare un’eccessiva acidificazione. Quando si tratta di esercizio, ha raccomandato un esercizio fisico intenso come l’HIIT o l’allenamento con i pesi perché rende il tessuto muscolare più acido e produce un tasso più elevato di attività brucia grassi.

 

Raccomandazioni per ogni gruppo sanguigno

Per i tipi A, si consiglia di limitare carne e latticini, poiché sono scarsamente digeribili, ma quantità moderate di frutti di mare, 3-4 volte a settimana, possono avere effetti benefici. Concentrarsi maggiormente sugli alimenti vegetali come frutta, verdura, noci, semi, cereali, ecc. I tipi A possono tollerare i prodotti a base di grano e il glutine più degli altri gruppi sanguigni. Tuttavia non dovrebbero mangiare in eccesso, altrimenti il ​​loro tessuto muscolare diventerà eccessivamente acido. Per l’esercizio, i tipi A prosperano impegnandosi in movimenti delicati e meditativi per aiutare a gestire lo stress, come yoga, Tai Chi, stretching, camminata o Pilates.

I tipi B possono beneficiare di una dieta equilibrata di tutti i tipi di alimenti, inclusi carne, latticini, frutti di mare e cereali. Tuttavia, gli esperti suggeriscono di limitare mais, grano saraceno, lenticchie, arachidi e semi di sesamo, poiché contengono una certa lectina che influisce sull’efficienza del processo metabolico. Ciò si traduce in affaticamento, ritenzione di liquidi e ipoglicemia. Per quanto riguarda l’esercizio e lo stress, i tipi B sono in grado di gestire bene lo stress. Fanno meglio con attività moderate come tennis, escursionismo, ciclismo, passeggiate, yoga, jogging o allenamento leggero. Per quelli con il più raro di tutti i gruppi sanguigni, il tipo AB, il loro piano richiede una combinazione dei piani di tipo A e di tipo B. A differenza del tipo A, la carne in piccole porzioni può essere utile.

Una dieta equilibrata di tutti gli alimenti funziona per il nostro sistema, inclusi latticini, prodotti a base di cereali, frutta e verdura. La chiave con il tipo AB è la dimensione della porzione e la frequenza, quindi mangia pasti più piccoli più frequentemente. Quando si tratta di esercizio, i tipi AB hanno ereditato un modello di stress di tipo A. Quindi si consiglia di seguire il piano di esercizi di tipo A con movimenti delicati per aiutare a ridurre lo stress. Ci piace che la dieta del gruppo sanguigno sia un piano di benessere personalizzato che guardi alla genetica e alla bio-individualità di una persona. Tuttavia, è da usare come punto di partenza o un modo per sperimentare quando trovi ciò che funziona meglio per il nostro corpo.

Foto di Silvia da Pixabay