cuore-spezzato-dimenticare-tradimento
Photo by Kelly Sikkema on Unsplash

Difficile non trovare qualcuno che non abbia avuto il cuore spezzato almeno una volta, un evento che può succedere in diverse modi, ma sarà sempre una relazione finita. Difficile dire quale scenario sia il peggiore, sicuramente però fare i conti con un tradimento può essere molto complicato. Detto questo, una nuova ricerca ha messo sul piatto una medicina in grado di eliminare il ricordo in questione.

Nello specifico si tratta di una trattamento in grado di interferire con il riconsolidamento della memoria che può tornare utile proprio durante il disturbo dell’adattamento in seguito a un cuore spezzato da tradimento. Quindi non è pensato tanto per le persone comuni che sperimentano tutto questo, ma di un disturbo specifico che vivono con sintomi più accentuati in fatto di ansia o angoscia.

 

Cuore spezzato e disturbo dell’adattamento: una medicina per dimenticare

Le parole dei ricercatori: “Il tradimento romantico ,una forma di disturbo dell’adattamento, sembrava un argomento interessante da studiare perché, in primo luogo, è molto angosciante. In secondo luogo, è uno dei motivi più comuni per cui le persone cercano un aiuto professionale. Infine, c’è molto poco aiuto disponibile per le persone romanticamente tradite che non desiderano tornare con il proprio partner.”

Il farmaco utilizzato, il propranololo, un beta-bloccante già usato in caso di ipertensione, emicrania e disturbi d’ansia, ha anche la capacità di indebolire l’effetto dei ricordi sulle emozioni. Utilizzando il suddetto elemento con una terapia mirata è possibile mitigare, o addirittura far sparire, gli effetti di un cuore spezzato. I risultati ottenuti durante lo studio aprono nuovi spazi per trattamenti contro disturbi da stress post-traumatico.