android auto
Ph. Credit: Google

Nel 2015, solo un paio di mesi dopo il suo lancio ufficiale, Android Auto era disponibile su tutti gli smartphone con versioni di Android dalla 6.0 e successive. Ora, dopo 8 anni di attività, Google ha modificato i requisiti di base degli smartphone per supportare l’applicazione.

Già all’inizio dell’anno Google aveva annunciato le modifiche ai requisiti per il sistema Auto, ora sembra che la società abbia iniziato a far rispettare la nuova politica, impedendo agli smartphone con versioni di Android antecedenti a 8.0 di accedere all’app.

 

Per le vecchie versioni l’app Android Auto non sarà più disponibile

Nelle ultime settimane infatti, alcuni utenti con versioni di Android Auto dalla 7.0 alla 7.7, hanno ricevuto un avviso all’avvio dell’app con una richiesta di aggiornamento per poter continuare ad utilizzare l’applicazione.

Il problema per gli utenti è che negli smartphone con versioni Android antecedenti alla 8.0, le nuovi versioni di Android Auto non sono compatibili. La versione 7.4 dell’app è infatti l’ultima compatibile con telefoni che eseguono le versioni del sistema operativo precedenti alla 8.0.

Questo all’atto pratico significa che gli utenti con versioni antecedenti alla 8.0, non possono ne accedere ne aggiornare la loro app. Di fatto dunque per questi utenti è precluso l’utilizzo dell’app. Gli utenti dell’app è dunque bene controllare che il proprio smartphone esegua una versione di Android dalla 8.0 e versioni successive.

Nel frattempo, Google sta lavorando ad un nuovo progetto per questa applicazione, chiamato “Coolwalk”. Si tratterà di un significativo rimodellamento della piattaforma che dovrebbe essere disponibile a breve per tutti gli utenti dell’app.

Ph. Credit: Google