google health connect app
Foto di Cao Hue da Pixabay

Google ha annunciato che l’app Health Connect è ora disponibile sul suo Play Store in versione Beta. Health Connect è progettato per centralizzare l’accesso ai dati di salute e fitness da varie app idonee. Oggi, più di 10 app per la salute e il fitness stanno lanciando integrazioni con Health Connect, tra cui MyFitnessPal, Oura e Peloton. Per i produttori di smartwatch e attrezzature per il fitness il nuovo regime API semplifica ciò che devono fare per consentire agli utenti di collegare ed estrarre i propri dati.

L’applicazione sincronizza i dati di salute e fitness dalle piattaforme idonee e permettere ad altre app di accedere a questi dati con il loro consenso, fornendo comunque controlli sulla privacy degli utenti. Gli sviluppatori in precedenza dovevano stabilire più connessioni API per condividere i dati tra diverse app, il che limitava le capacità di condivisione dei dati degli sviluppatori e rendeva difficile per gli utenti sbloccare questi dati per l’utilizzo in diverse app.

 

Google, Health Connect ora disponibile in versione beta per amanti del fitness

Con la nuova app gli sviluppatori non devono più creare un’integrazione completamente nuova. Il colosso informatico afferma che creare un’integrazione con una nuova app è semplice come leggere nuovi dati da Health Connect. I dati sono suddivisi in più di 40 tipi in sei categorie. 13 app supportano già Health Connect, tra cui Fitbit , Google Fit , Peloton, Samsung Health e altre. Se possiediamo apparecchiature che si interfacciano con queste app o informazioni di autosegnalazione su di esse, saremo in grado di gestire dove va con Health Connect.

Lo schema copre un’ampia gamma di casi d’uso, dagli esercizi al monitoraggio del sonno ai segni vitali. L’app non solo semplifica la connettività delle app, ma offre anche agli utenti maggiori controlli sulla privacy consentendo loro di monitorare quali app hanno accesso ai dati. Google ha collaborato con Samsung per creare Health Connect con l’obiettivo di semplificare la connettività tra le app per la salute e il fitness. La società ha presentato per la prima volta l’iniziativa all’inizio di quest’anno durante la conferenza degli sviluppatori I/O. Sebbene questa nuova iniziativa sia inquadrata come un grande motore per la crescita di Wear OS 3, i proprietari di Android ne traggono vantaggio nel complesso.

Foto di Cao Hue da Pixabay