cani-videogame
Photo by Berkay Gumustekin on Unsplash

Una nuova startup britannica, chiamata Joipaw, ha seriamente intenzione di realizzare dei videogiochi per cani. Quello che potrebbe sembrare uno scherzo è in realtà un progetto che potrebbe avere benefici per la salute del cervello dei cani. I videogiochi di questa startup, che sono ancora in fase di progettazione, girano su una console touch-screen personalizzabile, che è resistente alla saliva dei concorrenti canini che giocano con il muso.

I giochi si basano sul colpire con il muso una talpa e capire quale lato di un’immagine contiene più bolle. Una volta che i cagnolini riescono nel proprio intento, la console distribuisce loro dei dolcetti, come dei piccoli premi. Inoltre c’è la possibilità di aggiungere un tracker sul collare del nostro fedele amico per sbloccare attraverso il movimento ulteriori giochi.

 

Videogiochi, quelle per i cani aiutano contro l’invecchiamento del cervello

Il co-fondatore della startup è stato da sempre un accanito giocatore e inizialmente si è concentrato sul concetto di base per il gioco proprio per tenere impegnato il proprio cane particolarmente attivo. Si rese presto conto che l’idea poteva avere un potenziale più profondo per aiutare la salute dei cani. Si è documentato attraverso uno studio del 2017 di diversi ricercatori europei che hanno testato semplici giochi di questa tipologia su quasi 300 cani e hanno trovato potenziali benefici cognitivi sul cervello che invecchia.

Ovviamente questi videogiochi non sono stati creati per sostituire il passare del tempo del nostro cane. i giochi per cani iniziano in modo più semplice rispetto ai giochi umani, e ci vuole più persuasione per convincere i cani a iniziare a giocare. La cosa più difficile è quella di attirare l’attenzione dei nostri amici, ma una volta che ci siamo riusciti è bellissimo vedere la luce nei loro occhi. Dopodiché, l’idea è un allenamento mentale per il cane, una potenziale sfida di mezz’ora che può anche stancare un cane riflessivo. la ricerca sui giochi cerebrali touch-screen per cani è giovane ma molto promettente.

Si crede che i videogiochi possano offrire vantaggi che altri giocattoli per cani puzzle non possono, perché possono essere progettati per diventare progressivamente più difficili. C’è speranza che la tecnologia possa aiutare i cani che soffrono di demenza o arricchire quelli che sono meno attivi perché sono nei rifugi, ma dice che sono necessari ulteriori studi. Si spera di offrire una vasta gamma di giochi, incluso uno sull’evitare le punte di un riccio progettato per far giocare un cane contro un essere umano.

Foto di Zigmars Berzins da Pixabay