Solitario è stato fra i primi videogiochi disponibili per personal computer e durante la sua storia ha riscosso un grande successo fra gli utenti in tutto il mondo. Stiamo parlando di uno fra i passatempi digitali più amati in assoluto, la cui versione digitale può essere considerata come fra i più importanti punti di riferimento nella storia dei videogiochi per computer.

L’ultima affermazione potrebbe al giorno d’oggi far sorridere i più giovani, abituati a vivere esperienze videoludiche caratterizzate da una grande complessità nei gameplay e da livelli di grafica stupefacenti. Nonostante ciò, essa non è affatto esagerata se si pensa che questo gioco ha accompagnato lo sviluppo dei sistemi operativi di casa Microsoft, riuscendo ad assicurare ore di intrattenimento agli utenti, aiutandoli, al contempo, a prendere confidenza con il mouse e le icone.

La nascita di Solitario per computer

Solitario fece la sua prima apparizione all’interno di Windows 3.0 nell’anno 1990 – si trattava della sola proposta ludica presente all’interno del sistema operativo. Il gioco fu realizzato l’anno precedente da uno stagista di Microsoft, Wes Cherry, che nonostante l’incredibile successo riscosso dal gioco non riuscì a trarne alcun profitto, non potendo godere di copyright.

Un prezioso strumento per allenare le abilità informatiche

Solitario fece il suo debutto in un’epoca ben differente dalla nostra: i personal computer erano allora una novità assoluta e le famiglie ne stavano scoprendo e apprezzando le caratteristiche. Internet non era ancora una realtà consolidata, pertanto molte delle operazioni disponibili potevano essere realizzate al personal computer in modalità offline – fra queste, l’utente poteva provare Solitario. Il gioco, prima ancora di essere un piacevole svago, si rivelava essere un ottimo modo per familiarizzare con il mouse, anch’esso una novità nel panorama informatico dell’epoca.

Il gioco di Solitario oggi

Anche se oggigiorno l’offerta videoludica offre una vasta gamma di titoli di gioco eccezionali, Solitario non è per nulla scomparso e può essere ancora giocato su computer e dispositivi mobili.

Solitario non viene più incluso nelle ultime versioni di Microsoft Windows, alcune delle quali hanno invece offerto Freecell (Windows XP, Windows Vista e Windows 7). Nonostante ciò, per giocare basta fare riferimento a portali di gioco che dispongono, oltre a solitario, di numerose varianti come freecell e solitario spider, che possono essere giocate comodamente online, utilizzando un qualunque dispositivo desktop o mobile.