Redfall id Software
Immagine via Gamebolt

Redfall sarà più simile ad uno sparatutto, molto più sostanzioso rispetto ai titoli precedenti di Arkane. Anche se si suppone che il gioco stia ancora facendo molte delle cose per cui il team è sempre stato conosciuto, non solo enfatizza il gameplay cooperativo, ma per la prima volta nella storia dello studio sarà anche ambientato in una mappa open world.

Come possiamo immaginare il gameplay subirà alcune modifiche, come il fatto che Redfall sarà molto più di un tradizionale sparatutto in prima persona in termini di ciclo di gioco di combattimento rispetto a qualsiasi altro titolo Arkane del passato. Gran parte del divertimento sta nei poteri unici di ogni singolo eroe, mettendoli in sinergia in modi creativi durante gli incontri.

 

Redfall, uno sparattutto differente con l’aiuto di id Software

Sia che stiamo creando una sinergia tra Remy e Jacob insieme o anche solo giocando da soli, usare i poteri, combinarli e migliorare il nostro personaggio è molto divertente. È importante notare che Arkane ha cercato assistenza da altri studi Xbox proprietari specializzati nel genere, incluso id Software. C’è una certa quantità di lavoro che va messa in conto per poter raggiungere un certo livello qualitativo per uno shooter, perché inevitabilmente il gioco verrà paragonato ad altri esponenti del settore nel caso in cui le armi non diano le giuste sensazioni.

Il team di sviluppo ha ricevuto numerosi consigli dai numerosi colleghi. Dunque Redfall rimane un gioco difficile da definire secondo i canoni standard, ma un elemento su cui gli sviluppatori si sono concentrati è un miglioramento generale delle dinamiche shooter. Redfall è in fase di sviluppo per Xbox Series X/S e PC e dovrebbe essere lanciato nella prima metà del 2023. Secondo le fughe di notizie, ha come obiettivo un rilascio all’inizio di maggio.

Immagine via Gamingbolt