cancro morti
Foto di PublicDomainPictures da Pixabay

Grandi notizie per quanto riguarda la lotta contro il cancro. Un nuovo studio ha suggerito che dal 1991 le morti associate a questa condizione sono scesi del 33%. Si stima che 3,8 milioni di morti siano state evitate a causa del declino. Attualmente, le prime sei cause di morte sono malattie cardiache, cancro, Covid-19, incidenti, ictus e malattie croniche delle basse vie respiratorie.

La ragione principale di questo declino negli anni 90 è stata la prevalenza di fumo, che ha iniziato a diminuire nel 1965. Ora, in alcune malattie, la nostra capacità di curare è migliorata e ci sono alcune persone che non muoiono a causa del trattamento. È noto che il fumo di sigaretta provoca tumori ai polmoni, alla vescica e al pancreas.

 

Cancro, dal 1991 i tassi di mortalità sono diminuiti incredibilmente

Un altro motivo della diminuzione del tasso di mortalità è stato lo sviluppo del vaccino HPV. C’è stato un calo del 65% dei tumori cervicali nelle donne di 20 anni tra il 2012 e il 2019. Le infezioni da HPV sono una delle principali cause di tumori cervicali. Ci sono altri tumori correlati all’HPV, che si tratti di tumori della testa e del collo o tumori anali, quindi c’è ottimismo che questo avrà un’importanza al di là di questo. Dal 1991 si è registrata una diminuzione di morti per leucemia, melanoma e cancro del rene.

I tumori con i tassi più alti di sopravvivenza sono quello alla tiroide, quello alla prostata e il melanoma. La forma più mortale di cancro è il cancro al pancreas, che ha un tasso di sopravvivenza del 12%. Il rapporto mostra che gli Stati Uniti hanno ridotto di un terzo i decessi per cancro negli ultimi 30 anni è un grande progresso, che abbiamo ottenuto riducendo i tassi di fumo, migliorando la diagnosi precoce e offrendo trattamenti migliori per molti tumori.  Ovviamente il rapporto suggerisce che c’è ancora molto lavoro da fare per cercare di salvare la vita alle persone.

La visione per porre fine al cancro così come la conosciamo si basa sui progressi che abbiamo compiuto con uno sforzo a tutto campo per sviluppare nuovi modi per prevenire, rilevare e curare il cancro e garantire che gli strumenti di cui disponiamo e quelli che sviluppiamo lungo la strada raggiungono tutti. La buona notizia sul fronte del cancro arriva quando sembra esserci una svolta nel trattamento e nella prevenzione della malattia all’orizzonte. Ci sono più vaccini in lavorazione che utilizzano la stessa tecnologia mRNA dietro i vaccini Covid-19 di grande successo che potrebbero essere usati per prevenire e curare il cancro.

Foto di PublicDomainPictures da Pixabay