Nintendo Switch va a ruba: sold out in 48 ore negli Stati Uniti

Nintendo Switch sta facendo molto parlare di sé e non potrebbe essere altrimenti, considerata la natura rivoluzionaria di questa console. Un prodotto che si colloca a cavallo di due fasce di mercato, quella delle console tradizionali e quella dei device da gioco portatili. Presto per dire se sarà flop o un successone, tuttavia i primi dati rassicurano Nintendo.

Nelle scorse settimane ha fatto discutere la scelta di presentarsi al pubblico con poche unità disponibili, tuttavia il primo test è andato a buon fine. Ottimi riscontri, Nintendo Switch è stato accolto bene e i prossimi mesi potrebbero proseguire su questo trend. Scopriamo insieme come è andato il lancio.

Nintendo Switch subito sold-out

Le frasi di Paul Raines fanno sorridere Nintendo, confermando le buone sensazioni circa switch. Stando a quanto dichiara il CEO di GameStop, la nuova creatura della compagnia nipponica sarebbe andata a ruba. I preorder sono stati un successone, scorte terminate in meno di due giorni.

Nintendo Switch, 400 euro su Gamestop italia

In questo momento gli utenti non possono prenotare Nintendo Switch negli Stati Uniti, vale sia per quanto riguarda i preorder online che quelli presso i negozi della catena. Semplice la soluzione: ottenere ulteriori unità. Non è facile però, visto che Nintendo sta avendo problemi nel soddisfare le richieste.

LEGGI ANCHE Nintendo Switch: data d’uscita, prezzo, giochi e caratteristiche

Sold out su GameStop US, tutto esaurito anche su Amazon.com e Amazon Regno Unito. L’era di Nintendo Switch parte con il botto, la Grande N spiega che non ci sarà alcun problema di approvvigionamento. Staremo a vedere.


Approfondisci con: in
FONTE: