Dalle ultime indiscrezioni abbiamo appreso che OnePlus potrebbe annunciare molto presto il suo prossimo top di gamma denominato OnePlus 5T. Secondo quanto riportato dal sempre ben informato Evan Blass, conosciuto anche come evleaks, il produttore cinese potrebbe annunciare il nuovo device il 20 novembre. L’attesissimo flagship del marchio cinese sarebbe già stato testato da AnTuTu Benchmark con il codice di modello A5010.

L’informazione sembrerebbe più che plausibile dato che l’attuale OnePlus 5 dispone del codice A5000. I benchmark confermano che il OnePlus 5T sarà dotato di un processore octa-core Qualcomm Snapdragon 835 affiancato da 8 GB di RAM. Altre caratteristiche confermate includono 128 GB di archiviazione interna, un display con risoluzione Full HD+ 2160 x 1080 pixel, una doppia fotocamera posteriore da 20 mega-pixel e il sistema operativo Android 8.0 Oreo pre-installato.

OnePlus 5T Benchmark

OnePlus 5T: confermate alcune specifiche da AnTuTu Benchmark

Le ultime immagini leaked emerse in rete rivelano che il OnePlus 5T dovrebbe essere caratterizzato da un rapporto schermo/corpo abbastanza alto. Questo perché dovrebbe essere utilizzato un display con rapporto di forma 18:9, rispetto al classico 16:9 impiegato sull’attuale top di gamma. Quindi, il pulsante Home di forma ovale, contenente il lettore di impronte digitali, sarebbe eliminato in favore dei tasti software (già disponibili tramite la Oxygen OS).

Per quanto riguarda la diagonale dello schermo, purtroppo nulla è trapelato di ufficiale fino ad ora ma potrebbe aggirarsi attorno ai 6 pollici. Il sensore biometrico, inoltre, sarà spostato sulla back-cover, secondo un recente render condiviso sul web. A parte la diversa disposizione del pannello frontale, il resto delle caratteristiche estetiche del OnePlus 5T dovrebbero essere identiche al modello attuale.

Purtroppo non sappiamo se l’azienda attuerà dei miglioramenti alle specifiche tecniche, oltre a quelle riportate da AnTuTu Benchmark, ma molto probabilmente non accadrà dato che il OnePlus 5 risulta già un vero e proprio smartphone top.