In seguito alla presentazione ufficiale dell’OPPO R11s, abbiamo potuto avere un primo sguardo al presunto design finale del OnePlus 5T. Questo perché, vi ricordiamo, che OPPO e OnePlus, assieme a Vivo, appartengono al gruppo BBK Electronics e ciò lo dimostra anche con i design adottati sui recenti smartphone di entrambe le società.

Il nuovo flagship di OnePlus sarà quasi sicuramente dotato di un display con tecnologia AMOLED fornito da Samsung, azienda leader nel settore. Molti, infatti, apprezzano particolarmente questa tecnologia che da moltissimi anni è presente a bordo degli schermi di vari smartphone appartenenti alla serie Galaxy (fra cui anche gli ultimi Galaxy S8 e Galaxy Note 8), e non solo.

OnePlus 5T display AMOLED

OnePlus 5T: avrà al 99% un pannello con tecnologia AMOLED di Samsung

La notizia giunge da un messaggio pubblicato nelle ultime ore da Pete Lau, ossia il presidente di OnePlus. In particolare, la conferma è che sarà proprio Samsung a fornire i display OLED per i suoi prossimi dispositivi, quindi anche per il OnePlus 5T. Gli schermi dotati di questa tecnologia, spiega il presidente della compagnia cinese, oltre a permettere di realizzare smartphone più sottili, garantisce una migliore esperienza visiva.

Per quanto riguarda il resto delle caratteristiche tecniche del OnePlus 5T, una recente immagine leaked, che lo avrebbe svelato nella vita reale, ha confermato che lo smartphone sarà caratterizzato da un alto rapporto schermo/corpo. In sostanza, il presunto display AMOLED con diagonale da 5.99 pollici coprirebbe gran parte del pannello frontale, lasciando spazio soltanto alla fotocamera anteriore, alla capsula auricolare e ai sensori di prossimità e di luminosità.

OnePlus 5T display AMOLED

Il pulsante Home frontale, infatti, verrà eliminato in favore di tasti di navigazione a schermo, già accessibili dalla Oxygen OS. Il sensore di sblocco tramite impronta, quindi, sarà implementato sulla parte posteriore assieme al logo OnePlus e alla doppia fotocamera principale con teleobiettivo. L’hardware interno del OnePlus 5T dovrebbe rimanere invariato rispetto all’attuale flagship.

Al 99% ci sarà un processore Snapdragon 835 di Qualcomm affiancato da ben 8 GB di RAM e da 128 GB di archiviazione interna. Purtroppo non sappiamo se il comparto grafico vedrà uno step evolutivo ma alcuni pensano che l’azienda cinese possa utilizzare la stessa configurazione vista sull’OPPO R11s, quindi una dual camera da 20 + 16 mega-pixel sul retro e una selfie camera da ben 20 mega-pixel.