Nelle scorse ore OnePlus ha rilasciato una dichiarazione ufficiale in merito alle recenti accuse riguardo alla raccolta di informazioni personali degli utenti senza autorizzazione sfruttando il suo sistema operativo Oxygen OS, utilizzato su tutti i recenti smartphone prodotti dal brand cinese. Nel comunicato ufficiale, sostanzialmente il produttore cinese ammette le sue colpe ma spiega il motivo di quanto fatto fino ad ora.

Attraverso l’Oxygen OS, gli smartphone OnePlus trasmettono dei flussi di dati differenti nei server remoti della società: analisi di utilizzo e informazioni sui dispositivi. In base a quanto riportato dalla stessa OnePlus, questi dati sono necessari per capire meglio il comportamento generale del telefono e per ottimizzare l’OS. Ciò permettono, dunque, di migliorare l’esperienza di utilizzo di ogni singolo utente.

OnePlus raccolta dati

OnePlus: l’azienda cinese ammette le sue colpe riguardo la raccolta di informazioni personali

Tuttavia, la società asiatica precisa che i proprietari possono tranquillamente disattivare le analisi attraverso la sezione Avanzate presente all’interno delle Impostazioni di sistema. Purtroppo, non è possibile disabilitare la raccolta delle informazioni poiché permettono alla società di garantire un supporto post-vendita molto più efficiente.

La buona notizia è che OnePlus ha promesso che entro la fine di questo mese sarà rilasciata, per tutti i dispositivi con Oxygen OS, una guida dettagliata in cui verrà chiesto all’utente se intende partecipare al programma previsto dall’azienda oppure no. Un altro dettaglio interessante svelato da OnePlus è che non raccoglierà più informazioni personali come numeri di telefono, indirizzi MAC e altri dettagli inerenti alle reti Wi-Fi.

Insomma, alla fine la società cinese si è giustificata per questa vicenda sostenendo che il tutto è stato fatto per servire meglio i propri utenti. Speriamo che una situazione simile non accadrà più in futuro sui dispositivi della compagnia poiché conosciuti per le loro prestazioni, funzionalità e caratteristiche proposti a prezzi molto interessanti.

Vedete ad esempio l’ultimo top di gamma OnePlus 5 caratterizzato da specifiche tecniche di fascia top che comprendono un display Super AMOLED, fino a 8 GB di memoria RAM, una doppia fotocamera posteriore e un potente chipset Snapdragon 835 di Qualcomm.

OnePlus raccolta dati