Immagine di Tornado Classe f4 statistiche in italia
Tornado così visibili ed appariscenti sembrano essere rari in Italia, eppure decine ogni anno si abbattono sulla nostra penisola

Il pericolo tornado in Europa è reale e concreto: sono migliaia quelli che si abbattono sul continente, solo in Italia più di 300 negli ultimi 50 anni. Purtroppo il pericolo è molto sottovalutato, secondo le indagini condotte da Manchester University e European Severe Storms Laboratory in Germania.

“La minaccia tornado in Europa è concreta e spesso sottovalutata. Sono pochi gli enti che hanno tracciato un archivio storico di questi eventi meteo estremi e ancor di meno quelli abilitati a diramare un’eventuale allerta per questa tipologia di fenomeni”.

I Tornado in Europa: migliaia registrati dal 1950

La maggior parte delle trombe d’aria si forma nel periodo che va da Maggio ad Agosto. In questo lasso temporale si concentra circa il 66% dei fenomeni meteorologici estremi. Il mese che vede un’intensificazione di questi fenomeni è Luglio.

Una grossa fetta di tornado appartiene ai gruppo F0 e F1 della scala Fujita. Sono fenomeni di lieve intensità, trombe d’aria che fortunatamente non arrecano molti danni. Il 74% circa dei tornado registrati dal 1950 al 2015 appartiene a questa categoria.

Tornado in Europa statistiche Meteo.it

Dei 5.478 tornado registrati in questo lasso temporale, con in media 83 all’anno, solo 12 appartengono al gruppo F2 o superiore. In questo stesso gruppo sono presenti anche i tornado più forti ed estremi, quelli che fanno parte parte del gruppo F4 o F5. In totale sono solo 13 quelli più forti registrati nell’arco di 65 anni. L’ultimo in ordine temporale è stato Mira e Dolo, nel Luglio 2015. che ha colpito la provincia di Venezia.

Tornado in Italia: i numeri

Immagine di Tornado Classe f4
Tornado così visibili ed appariscenti sembrano essere rari in Italia, eppure decine ogni anno si abbattono sulla nostra penisola

Tornado così visibili ed appariscenti sembrano essere rari in Italia, eppure decine ogni anno si abbattono sulla nostra penisola

Nello stesso arco di tempo che va dal 1950 al 2015, “solo” 378 tornado si sono abbattuti sulla nostra penisola. Nonostante il numero esiguo, in media questi fenomeni causano più danni a causa dell’alta densità di popolazione registrata nelle zone in cui si verificano, rispetto ad altri paesi Europei.

L’ultimo caso di una supercella che si è formata sulla nostra penisola causando ingenti danni si è verificato nella zona tra Pavia e Milano. Essere informati tempestivamente circa i fenomeni meteorologici estremi è uno dei migliori sistemi per scongiurare danni ingenti, o peggio. Ecco perché anche social come Facebook offrono una sezione dedicata con le previsioni meteo.

In totale i tornado hanno causato in Italia 753 feriti, 62 morti e danni per oltre 31 milioni di Euro. Cifre che fanno riflettere sul reale e concreto pericolo derivante da trombe d’aria e tornado. Lo studio condotto da Manchester University e European Severe Storms Laboratory in Germania serve proprio a rendere più consapevoli dei rischi, portando alla luce dati e statistiche riguardanti il pericolo tornado in Europa e in Italia.