YouTube è oggetto di forti aggiornamenti in questi giorni, si pensi a tutte le novità che stanno venendo implementate sulle versioni mobile in queste ore. Stavolta però non vi parliamo di nuove feature o di restyling relativi l’interfaccia utente, le ultime notizie fanno preoccupare non poco Google, obbligata a correre ai ripari.

Gli ultimi mesi sono stati segnati da una sempre maggior attenzione nell’azione di filtro condotta da YouTube, con tanto di misure controverse quali il lancio di YouTube Heroes. Tuttavia continuano a circolare contenuti irregolari. Porno su YouTube, sembra impossibile ma sta succedendo e tutto questo a causa si una funzione ben nota della piattaforma.

La guerra di Google al porno su YouTube

Uno dei fronti che tiene maggiormente impegnata Google in questo periodo è la sorveglianza su YouTube, diventata ormai questione critica. Big G è stretta tra varie minacce, una delle più complesse è rappresentata dalla presenza di contenuti porno su YouTube.

youtube, arriva l'hdr

Il divieto dell’azienda è chiarissimo, ma stando a quanto scrive lo staff di torrentfreak.com, alcuni cybercriminali starebbero usando Youtube come magazzino per filmati hard, che poi vengono ricondivisi sui loro siti.

LEGGI ANCHE YouTube 12.01: ecco quali saranno le novità in arrivo

I contenuti in questione non vengono resi pubblici, ma i server Google vengono usati come piattaforma per salvarli. Non essendo “visibili” al pubblico del servizio streaming, il controllo viene facilmente bypassato. Questa caratteristica è nota da tempo e non si tratta di un errore, ma semplicemente della possibilità di condividere dei video senza renderli pubblici sulla piattaforma principale.

I webmaster a luci rosse hanno vita facile nel caricare porno su YouTube e poi piazzarlo sui propri siti attraverso GoogleVideo.com.

porn on youtube

Se però caricare video “privati” su youtube è legale, dove risiede il problema?

In realtà i problemi sono due: il primo è che il logo di YouTube appare su contenuti vietati, il secondo, sollevato dalla Dreamroom Production, è che ad essere caricati sono principalmente video di proprietà altrui, creando quindi una violazione di copyright.

LEGGI ANCHE Heroes è il nuovo sistema di YouTube per la moderazione dei commenti

Non si tratta di un bug quindi, ma di una falla che sta destando grandi preoccupazioni, soprattutto tra gli operatori dell’industria a luci rosse, che vedono i propri copyright costantemente violati. Una nuova sfida per Google.