in ,

Richieste dati ad Apple: in Italia accolte meno che negli USA

Da quanto emerge dagli ultimi dati sembra che in Italia siano circa 946 le richieste di accesso inoltrate per 1615 dispositivi di Apple tra iPhone e iPad. L’azienda statunitense fa sapere con assoluta certezza come queste richieste siano strettamente necessarie e provenienti dall’ambito legale, in particolare per questioni di furto, smarrimento o frode.dati

Dati Apple dagli USA e non solo

Anche negli Stati Uniti i numeri sono in aumento, si registra un +26% per il primo semestre del 2016 rispetto all’anno precedente. Tuttavia, al di là degli USA, le richieste più ingenti a livello quantitativo provengono dalla Germania, dove sono state inoltrate più di 12.633 richieste per 52 mila dispositivi. Di tutte queste richieste per informazioni, si suppone per fini legali, ne sono state accolte poco più della metà, circa il 53%. Apple con un comunicato stampa ha fatto sapere come vengono accolte e accettate solo quelle di informazioni strettamente necessarie.

Richieste dati Apple più approfonditi

Oltre ai dati sono state effettuate delle richieste per accedere ad account e visionare altri tipi di contenuti come foto, documenti o contatti. In Italia a riguardo ci sono state 45 domande di cui solo il 38% dei contenuti sono stati accolti. Negli USA sempre per la stessa tipologia di contenuti ci sono state 1363 richieste su oltre 9 mila account. Qui ne sono state accolte da Apple circa l’84%.

LEGGI ANCHE:Samsung: gli smartphone pieghevoli saranno due, totalmente diversi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…