I robot non si fermeranno, le macchine ci rubano già il lavoro e sono pronti a fare ancora di più. Molti addetti ai lavori sono preoccupati per i futuri scenari, tanto che Elon Musk e altri 115 hanno chiesto all’Onu di fermare i soldati robotici.

Mettere queste macchine nelle condizioni di nuocere apre a scenari inquietanti, ma forse nessuno si sarebbe immagino che un giorno i robot sarebbero riusciti a padroneggiare le arti marziali.

Ancora non ci troviamo di fronte a un ninja robotico, dunque possiamo stare tranquilli, ma uno staffe dell’Istituto di Tecnologia del New Jersey ha realizzato una macchina in grado di utilizzare i nunchaku.

bruce lee nunchaku robot arti marziali

Forse nessuno ne sentiva il bisogno, il progetto del quale vi parliamo oggi suona davvero folle, a illustrarcelo è il professor Cong Wang, che insieme al suo team ha messo a punto un robot in grado di apprendere movimenti e ripeterli fedelmente.

Un’invenzione di questo tipo potrebbe risultare utile in molti ambiti, Wang però ha investito due mesi per imparare a utilizzare i nunchaku, il robot ha “osservato” il tutto e ora sa fare lo stesso.

Un robot come questo potrebbee, per esempio, essere utilizzato per raccogliere la frutta o sfruttato in ambito industriale, parliamo infatti di una macchina provvista di una certa destrezza. Ciò che rende singolare la tecnologia impiegata è la possibilità di apprendere vari gesti.

Non è stato così difficile” insegnare l’arte del nunchaku al robot, dice il professor Wang, è servita appena qualche ora.

Fonte