Samsung presenta due nuovi sensori d’immagine ISOCELL

Samsung annuncia i nuovi sensore d’immagine ISOCELL Fast 2L9 e Slim 2X7

Samsung ha annunciato nelle scorse ore due nuovi sensore d’immagine appartenenti alla famiglia ISOCELL da utilizzare sugli smartphone Android. Il primo si chiama ISOCELL Fast 2L9 ed è un sensore da 12 mega-pixel da 1.28 µm con tecnologia Dual Pixel mentre il secondo prende il nome di ISOCELL Slim 2X7 e presenta una risoluzione da 24 mega-pixel da 0.9 µm con tecnologia Tetracell.

Samsung dispone sul mercato i suoi sensori d’immagine ISOCELL in 4 categorie: Fast, Slim, Bright e Dual. Considerando che c’è una forte crescita dei dispositivi dotati di funzionalità sempre avanzate, l’azienda sudcoreana ha voluto progettare questi due nuovi sensori per permettere agli utenti di scattare foto ad alta risoluzione con maggiori dettagli in ambienti scarsamente illuminati.

Samsung ISOCELL Fast 2L9 e Slim 2X7

Samsung ISOCELL: annunciati due nuovi sensori da 12 e 24 mega-pixel

Il sensore ISOCELL Fast 2L9, grazie alla tecnologia Dual Pixel, promette un autofocus ultraveloce e una dimensione dei pixel ridotta rispetto ai precedenti dotati della stessa tecnologia. Dunque, si passa da 1.4 a 1.28 micrometri. Vi ricordiamo che la tecnologia Dual Pixel di Samsung impiega due fotodiodi in ogni pixel del sensore anziché uno solo.

Con 12 milioni di pixel di rilevazione della messa fuoco, il nuovo sensore d’immagine è capace di identificare e tracciare gli oggetti in movimento senza perdere il fuoco, anche in ambienti dove c’è poca luce. Secondo quanto dichiarato dalla società sudcoreana, le dimensioni compatte del sensore permettono all‘ISOCELL Fast 2L9 di essere inserito all’interno di moduli sottili.

Così facendo i produttori di smartphone potranno realizzare dei nuovi device senza dover trovare il modo di implementare un sensore senza che sporga troppo dalla back-cover. La tecnologia Dual Pixel permette, inoltre, di sfruttare una funzionalità software per creare l’effetto Bokeh. Il sensore ISOCELL Slim 2X7 da 0.9 µm, invece, è il primo della sua categoria ad avere una dimensione del pixel inferiore a 1 micrometro.

Samsung ISOCELL Fast 2L9 e Slim 2X7

ISOCELL Slim 2X7: ecco il primo sensore d’immagine inferiore a 1 micrometro!

Secondo Samsung, anche se dispone di una dimensione così compatta, l’ISOCELL Slim 2X7 riesce a garantire dei colori molto fedeli e delle immagini meno rumorose grazie alla tecnologia DTI (Deep Trench Isolation). Sempre grazie alle piccole dimensioni del sensore, sarà possibile installare una fotocamera da 24 mega-pixel in un modulo estremamente sottile.

Ciò consentirà di proporre sul mercato degli smartphone premium con fotocamere ad alta risoluzione ma in un corpo molto sottile. Il nuovo 2X7 vanta la tecnologia Tetracell la quale permette al sensore di scattare foto più luminose in ambienti scarsamente illuminati. Essa, poi, garantisce delle foto più dettagliate in ambienti ben illuminati.

La tecnologia Tetracell è stata sviluppata principalmente per ottimizzare le prestazioni in situazioni di poca luce con l’ausilio di 4 pixel vicini come se fosse uno soltanto. In ambienti luminosi, Tetracell si affida ad un particolare algoritmo per catturare foto ad alta risoluzione.

Samsung ISOCELL Fast 2L9 e Slim 2X7


FONTE:
Approfondisci con: in